menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine generica

Immagine generica

Lavori da oltre 700mila euro per migliorare il depuratore di Povegliano

Si tratta del primo passo che precede un intervento molto più importante, del costo di 3 milioni e 750mila euro, ma che servirà a risolvere alcune criticità riscontrate

Sono tanti e diversi tra loro, i progetti che riguardano il territorio veronese approvati negli ultimi mesi dal Comitato Istituzionale del Consiglio di Bacino Veronese. Tra i quali spicca il progetto definitivo per l’adeguamento funzionale dell’impianto di depurazione di Povegliano Veronese del costo di 707mila euro. Un'opera che rientra negli obiettivi del Piano d’Ambito, ovvero le linee guida per la pianificazione trentennale delle opere necessarie su tutto il territorio approvato dall’Assemblea dei Sindaci nel dicembre 2011. Tuttavia anticipa un intervento ancora più importante previsto nel Comune di Povegliano Veronese, del costo di 3 milioni e 750mila euro (“Adeguamento e potenziamento impianto depurazione del Capoluogo”).
Attualmente il depuratore presenta dei limiti, con alcune parti sottodimensionate e altre usurate. Per risolvere le criticità è necessario adeguarlo, migliorarne il funzionamento, sostituire le parti che risultano obsolete. I lavori prevedono l’adeguamento del depuratore con interventi di potenziamento e miglioramento del funzionamento di alcune fasi del processo depurativo, l’inserimento di automatismi e sistemi di misura, manutenzione e sostituzione di alcune apparecchiature.
Le opere interessano un po’ tutti i vari comparti dell’impianto, ma in particolar modo il comparto di grigliatura fine, due vasche di ossidazione, il ripartitore tra le varie linee di ossidazione e sedimentazione, l’ispessitore fanghi. Un impianto, quello di Povegliano Veronese, che è a servizio dell’agglomerato di Villafranca di Verona (37.760 AE, ossia “abitanti equivalenti”: rappresentati sia dai residenti sia dai carichi industriali e artigianali). Il progetto di adeguamento dell'impianto di depurazione di Povegliano risulta inserito nel Piano degli Interventi 2016-2019 di Acque Veronesi ed è finanziato interamente mediante i proventi da tariffa.

Per quanto riguarda Povegliano e Villafranca, questo intervento si aggiunge ai lavori eseguiti nel gennaio scorso, sempre ad opera di Acque Veronesi, per la sostituzione e il potenziamento del collettore di adduzione al depuratore: un intervento costato 1.750.000 euro.
Passo dopo passo, intervento dopo intervento, il Piano d’Ambito mira proprio a questo: migliorare, potenziare, risolvere criticità laddove esistono, garantire un miglior servizio, maggiori tutele e sicurezza ambientale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento