Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Inquinamento acustico, centralina di rilevazione in Arena a Verona

La strumentazione, acquistata per la cifra di 15mila euro, è composta da un fonometro completo di tablet per la memorizzazione dei dati. Al termine della stagione lirica sarà installata vicino a locali caotici e strade trafficate

Troppi decibel, e poi i cittadini si lamentano. Il Comune di Verona ha installato, all’interno dell’Arena, una centralina di monitoraggio del rumore, che valuterà il rispetto dei parametri stabiliti durante gli spettacoli ospitati dall’anfiteatro. La strumentazione, acquistata dal settore Ambiente per la cifra di 15mila euro, è composta da un fonometro completo di tablet per la memorizzazione dei dati e di una centralina di rilevazione meteo, da un dodecaedro e da una cassa di facciata.

“L’amministrazione si è impegnata all’acquisto di moderne attrezzature - spiega l’assessore all’Ambiente, Enrico Toffali - per tutelare il territorio ed i cittadini, monitorando le possibili fonti di inquinamento acustico. Il Comune ha infatti il compito di trovare un equilibrio tra la concessione di attività a carattere rumoroso ed il diritto e la necessità di ogni cittadino di tutelare la propria qualità acustica ambientale.” “L’Arena di Verona rappresenta uno dei poli attrattori più importanti della città - prosegue Toffali - dal punto di vista monumentale ma anche per le opere liriche e per i concerti, richiamando ogni anno un grande afflusso turistico. È importante valorizzare gli spettacoli che vi avvengono, nel rispetto dei limiti acustici stabiliti.”

I dati rilevati sono visualizzabili in tempo reale sul sito web specifico. Al termine della stagione areniana la centralina sarà utilizzata per effettuare monitoraggi e rilevazioni presso le infrastrutture stradali e ferroviarie maggiormente trafficate e presso i pubblici esercizi più problematici, sia per quanto riguarda la collocazione, sia rispetto agli esposti ricevuti. Di intesa tra i settori comunali Ambiente e Controllo Edilizio, saranno inoltre effettuati dei controlli a campione sui collaudi acustici presentati nell’ambito della richiesta del certificato di agibilità a seguito degli interventi edilizi, per verificare il rispetto dei requisiti di isolamento acustico degli immobili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inquinamento acustico, centralina di rilevazione in Arena a Verona

VeronaSera è in caricamento