Giovani al lavoro sulla stele De Simone e monumento ai caduti di via Caccia

I lavori di pulizia e sistemazione prenderanno il via il 9 aprile grazie all'associazione Il Triangolo e ai materiali e prodotti specifici offerti dal colorificio Gasparato

Il parco di via Po

Inizieranno sabato 9 aprile i lavori di pulizia e sistemazione del monumento ai Caduti di via Caccia e della stele in memoria del piccolo Sergio De Simone, all’interno del parco giochi di via Carisio-via Po, realizzati dall’associazione culturale Il Triangolo, in collaborazione con la 4ª Circoscrizione. L’iniziativa è stata presentata  dal presidente della 4ª Circoscrizione Paolo Rossi, insieme ad Alberto Padovani, consigliere di Circoscrizione, Nicolò Ferrarese, presidente de Il Triangolo, e Luca Gasparato, proprietario del colorificio sponsor della riqualificazione dei due monumenti.
“Un ringraziamento particolare va a i giovani del territorio - ha detto Rossi – che con creatività e passione si danno da fare per il sociale, in questo caso facendosi carico della conservazione di monumenti e opere di interesse storico e culturale”.
L’associazione Il Triangolo, dopo aver realizzato sempre in quarta circoscrizione murales in via Carisio, via Novara e nel sottopasso di via Mantovana, per riqualificare alcune pareti, si occuperà del ripristino delle superfici in cemento, metalliche, dei marmi e dei laminati dei siti individuati, pulizia che verrà effettuata con materiali e prodotti specifici offerti dal colorificio Gasparato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

  • Santa Lucia: Verona tra tradizione e leggenda

Torna su
VeronaSera è in caricamento