menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si sballa di eroina sui binari della stazione, 28enne veronese fermata

Giovane sorpresa con tre dosi nascoste negli slip a Porta Nuova. Controlli anche su un 19enne moldavo che tentava di seminare i poliziotti tra la folla: gli trovano marijuana e seimila euro in contanti che non riesce a giustificare

Due arresti per droga in un solo giorno a Porta Nuova. Questo il bilancio che ha fornito la polzia ferroviaria di Verona, dopo le attività di controllo di ieri sui binari. "Attività illecite" sia all’interno che all’esterno della stazione ferroviaria.

Nel primo caso si tratta di un cittadino di origine moldava di 19 anni che era stato notato mentre si aggirava nei locali. Alla vista degli agenti della polizia ha tentato, sbadatamente, di confondersi tra la folla dei viaggiatori, ma è stato fermato e controllato: gli è stata trovata una piccola quantità di marjuana, ma nel portafoglio custodiva più di seimila euro in banconote di piccolo taglio e arrotolate, e carta moneta delle più svariate valute, dalla Repubblica cinese al Brasile. Non riuscendo a giustificarne la provenienza, la somma è stata posta sotto sequestro per ulteriori accertamenti e il ragazzo è finito in Questura.

Nel secondo caso è stata pizzicata una ragazza italiana di 28 anni, colta mentre "si faceva" una dose sui binari. I poliziotti le hanno rinvenuto addosso e sequestrato tre involucri contenenti eroina, che la donna nascondeva nell’abbigliamento intimo. Requisito anche un coltello di 20 centimetri, che le è stato scovato nella borsa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento