Cerea, dopo un furto cerca la fuga rubando un'auto ma viene arrestato

L'uomo si è impossessato di due paia di scarpe e ha cercato di scappare su un veicolo lasciato col motore acceso in via Francia. A bloccarlo, una pattuglia dei carabinieri

L'arresto da parte dei carabinieri

Alle 18.30 di ieri, 11 dicembre, un cittadino marocchino, iniziali E.H.Z. e classe 1985, senza fissa dimora, sprovvisto di documenti di riconoscimento e irregolare sul territorio nazionale, in via Firenze a Cerea, vicino ad una ditta immobiliare ha prima rubato due paia di scarpe nuove che il proprietario aveva momentaneamente appoggiato sul marciapiede e poi ha tentato di rubare un'Audi Q5 che si trovava parcheggiata con il motore sempre nella stessa via.

Scoperto, E.H.Z. è scappato a piedi con in tasca le chiavi dell'auto che aveva cercato di rubare. Raggiunto dal proprietario dell'auto, il cittadino marocchino lo ha spinto e strattonato per garantirsi la fuga, ma è stato bloccato da una pattuglia dei carabinieri di Cerea. I militari, anche loro spintonati e strattonati, sono riusciti a vincere la resistenza del 33enne e lo hanno arrestato.

L'uomo è stato portato prima nella stazione dei carabinieri di Cerea e successivamente chiuso nelle camere di sicurezza della compagnia di Legnago dove ha trascorso la notte.
La refurtiva, le scarpe e le chiavi dell'auto, è stata recuperata e restituita ai due proprietari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va in fiera a gustarsi un risotto. Al ritorno non trova più due portiere

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 20 al 22 settembre 2019

  • Tocca il cordolo in moto, cade e muore: la stanchezza la possibile causa

  • Sfonda la recinzione stradale con un camion e vola per 7 metri dal ponte di viale delle Nazioni

  • Capelli neri, occhi marrone, Mister Italia 2019 è Rudy El Kholti ed è di Zevio

  • Forti temporali attesi sul Veneto e scatta ancora lo "stato di attenzione"

Torna su
VeronaSera è in caricamento