Cronaca Via Ponte

Una fuga di gas a Pescantina: traffico bloccato, ma non si trova il guasto

L'episodio risale a giovedì 8 ottobre quando alcuni residenti della zona in via Ponte a Pescantina, hanno iniziato a percepire un intenso odore di gas. La Polizia Municipale è poi intervenuta allertando anche le squadre d'intervento

Il Municipio di Pescantina

Gli operai di Italgas sono stati allertati giovedì scorso 8 ottobre, quando a Pescantina nei pressi di via Ponte gli abitanti della zona hanno iniziato ad avvertire un forte odore di gas. L'allarme è scattato grazie all'ausilio della polizia municipale che ha fatto attivare le squadre d'intervento e si è poi prodigata per bloccare il traffico.

Nel tentativo di trovare l'origine della fuga di gas, gli addetti speciali hanno scavato il terreno alla ricerca di un potenziale tubo guasto, senza tuttavia riuscire a identificare la fonte del problema. Come riferisce l'Arena, a spiegare la situazione attuale è stato lo stesso assessore ai Lavori pubblici Paola Zanolli: "Il problema è molto serio, è stato necessario chiudere la strada per far lavorare gli uomini in sicurezza. La perdita non è ancora stata trovata: la ricerca continua. La sorpresa è stata scoprire che la tubatura è in buono stato. Il problema non è risolto: le squadre lavoreranno ad oltranza, con turni di notte, se necessario". Nel frattempo via Ponte resterà chiusa, così che per dirigersi verso Bussolengo risulta obbligatorio passare da via Madonna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una fuga di gas a Pescantina: traffico bloccato, ma non si trova il guasto

VeronaSera è in caricamento