rotate-mobile
Cronaca

Frontale a Malcesine, 15enne rimane in prognosi riservata

Combatte tra la vita e la morte il ragazzo coinvolto nello scontro di ieri sera sulla Gardesana

È ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Borgo Trento, data la gravità delle sue condizioni, Matteo De Marco, 15enne di Malcesine rimasto coinvolto nell’incidente frontale avvenuto ieri sera, verso le 18e30, sulla Gardesana, a qualche chilometro di distanza dalla Val di Sogno. Alla guida della macchina, la sorella del ragazzo, che ha accusato varie contusioni e graffi ma senza gravi conseguenze. Dai primi accertamenti della polizia municipale sembrerebbe che la giovane abbia perso il controllo dell’auto, e, in seguito ad una sbandata, abbia invaso la carreggiata centrando un Fiat Doblò in arrivo dal senso opposto.

Al volante del veicolo c’era l’attuale vicesindaco di Malcesine, già primo cittadino delle scorse amministrazioni, Giuseppe Lombardi. Per lui, miracolosamente, solo qualche botta. È grave, invece, il quindicenne seduto sul sedile posteriore e che, in seguito all’impatto, ha riportato importanti ferite. Per estrarlo dal groviglio di lamiere sono dovuti intervenire i vigili del fuoco e l’ausilio dei paramedici di Verona Emergenza. Ieri sera una pattuglia dei carabinieri di Caprino era sul luogo dell’accaduto per smaltire il traffico che si era accumulato e che aveva provocato disagi alla viabilità per due ore e mezza. Stamane sulla Gardesana, gli ultimi rilievi della polizia municipale di Malcesine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frontale a Malcesine, 15enne rimane in prognosi riservata

VeronaSera è in caricamento