rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca

Faccioli sindaco-sceriffo via occupazioni abusive

Il sindaco di Villafranca partecipa allo sgombero di due edifici

Un po’ sceriffo, un po’ sindaco. Mario Faccioli, primo cittadino di Villafranca, salito di recente alla ribalta delle cronache per le liti di piazza con i suoi stessi assessori, stavolta ha messo la maschera da supereroe e ha sgomberato due edifici occupati abusivamente.

All’alba di questa mattina, ore 6 e trenta in punto, un blitz del sindaco, accompagnato da otto agenti della polizia municipale e dal comandante Angelo Competiello, ha permesso di scovare e identificare otto persone che, da qualche mese, occupavano abusivamente due edifici adiacenti alla stazione ferroviaria. Si tratta di un extracomunitario e sette comunitari, di cui tre italiani, accusati di invasione di edificio pubblico e furto di corrente elettrica.

Gli edifici in questione sono uno stabile concesso gratuitamente al comune dalle Ferrovie e una vecchia abitazione privata, in disuso e pericolante. Gli agenti hanno provveduto ad ispezionare i fabbricati e a murarne gli accessi in attesa di una loro messa in sicurezza.

La stazione non può essere off-limits - ha spiegato alla fine lo stesso Faccioli -, deve cessare di essere un luogo degradato, con l'intervento di stamattina abbiamo cercato di ripristinare un minimo di ordine pubblico. L’area deve tornare ad essere vivibile e a disposizione di tutti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faccioli sindaco-sceriffo via occupazioni abusive

VeronaSera è in caricamento