rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Via Barana

Evade dai domiciliari e al bar fornisce false generalità ai carabinieri

L'uomo è un cittadino tunisino trentacinquenne, con numerosi precedenti alle spalle. Il giudice ha convalidato il suo nuovo arresto da parte dei militari ed ha nuovamente disposto per lui gli arresti domiciliari

Ieri, 7 gennaio, verso le 16, i carabinieri della sezione radiomobile di Verona hanno arrestato un cittadino tunisino trentacinquenne, con numerosi precedenti alle spalle ed attualmente agli arresti domiciliari.

I militari hanno riconosciuto l'uomo mentre entrava al bar Barana, nell'omonima via, e lo hanno avvicinato mentre beveva un bicchiere di vino. Lo straniero ha dichiarato di non avere con sé documenti ed ha cercato di ingannare gli operanti fornendo generalità errate. Il 35enne, nel riferire il proprio cognome ai carabinieri, avrebbe modificato una consonante, e nel dire la propria data di nascita avrebbe invertito mese e giorno. Il tentativo non è riuscito ed una volta accertata la sua reale identità, i militari lo hanno arrestato.

Questa mattina, l'uomo è comparso davanti al giudice per il rito direttissimo. Il suo arresto è stato convalidato e per lui sono stati nuovamente disposti gli arresti domiciliari.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari e al bar fornisce false generalità ai carabinieri

VeronaSera è in caricamento