Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Arresti a Verona per un'operazione antidroga in Val di Fiemme

Gli uomini dell'arma, all'alba di oggi, hanno eseguito sei ordinanze di custodia cautelare, 23 perquisizioni ed hanno sequestrato circa centro grammi di hashish e alcune schede "Sim"

Un'operazione antidroga condotta dai carabinieri in Val di Fiemme, ha portato ad arresti e perquisizioni anche a Verona

L'OPERAZIONE - Gli uomini dell'arma, all'alba di oggi, hanno eseguito sei ordinanze di custodia cautelare fra Trento, la Val di Fiemme, Verona e Scandicci, in provincia di Firenze, che hanno portato al sequestro di circa centro grammi di hashish e alcune schede "Sim". Sono state compiute anche 23 perquisizioni a carico di altrettante persone, che non risultano indagate ma vicine all'attività di spaccio. 

L'INCHIESTA - Le indagini hanno preso il via nel maggio 2011, in seguito all'arresto di un uomo di origini pugliesi in val di Fiemme, dove è stato sequestrato mezzo chilo di cocaina, 50 grammi di hashish e 2000 euro in contanti. Gli uomini dell'arma hanno appurato, grazie a pedinamenti e verifiche dei tabulati telefonici, che gli indagati rivendevano la droga ai giovani del posto in due esercizi di Daiano e Cavalese, dopo averla acquistata a Verona. Ora dovranno difendersi dall'accusa di spaccio in concorso. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresti a Verona per un'operazione antidroga in Val di Fiemme

VeronaSera è in caricamento