menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Domenica il "bomba day", evacueranno 81 famiglie

Domenica il "bomba day", evacueranno 81 famiglie

Domenica il "bomba day", evacueranno 81 famiglie

La data decisa dopo un vertice in prefettura. In zona stazione stop al traffico dalle 6.30 alle 8.30

Sono previste per domenica 20 novembre le operazioni di disinnesco e rimozione dell’ordigno bellico rinvenuto nei giorni scorsi in piazzale XXV Aprile, durante i lavori per il rifacimento della zona della stazione ferroviaria. Viste le dimensioni dell’ordigno, sarà sgomberata un’area del raggio di 300 metri dal punto del ritrovamento.

Si tratta di 81 famiglie per un totale di 155 persone, residenti in piazzale XXV Aprile ai civici 4, 6, 8 e 10, via Case Ferrovieri Porta Nuova numeri 1, 2, 3, 4 e 5, via Dal Fabbro 8 e circonvallazione Oriani 6. Anche la parrocchia del tempio votivo sarà interessata dalle disposizioni di sicurezza. Tutte le abitazioni e la parrocchia dovranno essere lasciate libere entro le 6.30 di domenica 20 novembre. Dalle 6.40 l’area sarà completamente interdetta e l’accesso sarà consentito unicamente al personale autorizzato. Verranno sospesi anche i collegamenti dei mezzi pubblici che arrivano in zona: taxi, bus e treni. Sarà inoltre vietato il transito su via Dal Cero, via città di Nimes, circonvallazione Oriani – tra via Nimes e corso Porta Nuova - e piazzale XXV aprile.

Secondo le previsioni i tecnici dell’esercito dovrebbero ultimare le operazioni di disinnesco tra le otto e un quarto e le otto e mezza.
Successivamente l’ordigno sarà trasportato in zona Boscomantico, dove sarà fatto brillare nella tarda mattinata. In zona stadio, nella palazzina Masprone, sarà allestito un punto di ricovero temporaneo presidiato dalla protezione civile, dove gli abitanti della zona potranno restare durante il periodo di protezione, dalle 6.30 alle 8.30 circa.

In caso di necessità VeronaEmergenza fornirà assistenza e aiuto ai malati e a quanti siano impossibilitati a lasciare le case autonomamente. Gli interessati possono contattare il 118 e illustrare le loro esigenze. Altre informazioni possono essere richieste all’Urp del Comune, al numero 800202525. La polizia municipale ha iniziato già nel primo pomeriggio di oggi a contattare tutti i residenti della zona, affiggendo anche all’interno degli edifici un cartello informativo. 


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento