Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Strada la Rizza

Staccata la corrente agli abusivi del campo nomadi: ora vogliono mettersi in regola

Dopo il blitz di lunedì mattina, dove i tecnici Agsm hanno tolto gli allacciamenti abusivi di energia elettrica, tre donne si sono recate negli uffici della Partecipata e poi di Palazzo Barbieri per regolarizzare la loro posizione

Sembra che l'intervento dei tecnici Agsm, al quale era presente anche il sindaco Flavio Tosi, per staccare gli allacciamenti abusivi alle forniture di energia elettrica fatti da alcune famiglie del campo nomadi di Forte Azzano, abbia già dato i suoi frutti. 
Secondo quanto riporta il quotidiano L'Arena infatti, tre donne che vivono nell'area si sarebbero presentate prima in Agsm e poi in comune per regolarizzare la loro posizione. Prima infatti si sono recate nella sede dell'azienda che distribuisce l'energia elettrica per avere informazioni sull'iter da seguire per ottenere la fornitura e da lì sono state inviate a Palazzo Barbieri, dove dovranno sottoscrivere il regolamento comunale per utilizzare il campo nomadi attrezzato e registrarsi presso l'anagrafe cittadina. Nei mesi passati, altre tre famiglie avevano già presentato la domanda per occupare regolarmente la piazzola e pagare l'affitto per occuparla: ora altri sembrano intenzionati a seguirne l'esempio. 
"Le nostre proposte di allacciamento - afferma Venturi sulle colonne de L'Arena - sono quella domestica, in generale più conveniente, oppure a forfait, che potrebbe soddisfare di più le esigenze di chi magari sta lontano dal campo anche per un mese. È infatti quella solitamente scelta dalle famiglie di giostrai che sostano nelle piazzole di via Sogare. I vigili sono stati ripetutamente a Forte Azzano per fornire i moduli e ogni assistenza utile su come sottostare al regolamento comunale, ma molti non vogliono fare la domanda perché temono di vedersi poi revocata la concessione se non rispettano le condizioni di mandare i figli a scuola, e di essere senza condanne, anche in primo grado, rispetto ad alcune tipologie di reato. Togliendo però l'elettricità a tutti, forse sarà più chiaro che il rispetto del regolamento non è facoltativo". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Staccata la corrente agli abusivi del campo nomadi: ora vogliono mettersi in regola
VeronaSera è in caricamento