rotate-mobile
Cronaca Tregnago

Una coppia viene sorpresa a coltivare marijuana: entrambi arrestati

Da un po' di tempo erano finiti sotto la lente d'ingrandimento dei carabinieri e martedì mattina è scattato il blitz con il supporto della Forestale nella loro casa di Tregnago

Una coppia è finita in manette nella mattinata di lunedì grazie alla collaborazione tra i carabinieri della stazione di Tregnago il comando Forestale. B.T., operaio di 44 anni pluripregiudicato, e la sua compagna B.A., 42enne nullafacente e anch'essa gravata da precedenti di polizia, sono stati infatti arrestati in flagranza di concorso nei reati di coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. 

WhatsApp Image 2018-10-09 at 16.25.29-2

Secondo quanto riferito dall'Arma, i due erano da tempo tenuti d'occhio dai militari per i loro comportamenti “sospetti” ed è scatta così un'accurata perquisizione domiciliare da parte dei due reparti presso l'abitazione di Tregnago dove risiedeva la coppia, che avrebbe permesso di trovare 8 piante di marijuana, 5 delle quali coltivate nelle pertinenze della casa e 3 già in fase di essicazione nella soffitta. Non solo: 46 grammi di marijuana già essicata sarebbero stati scoperti all’interno di 8 vasi in vetro, mentre altri 2 grammi erano già confezionati in una busta, così come altri 26 di hashish. 

WhatsApp Image 2018-10-09 at 16.25.28 (1)-2

Lo stupefacente sequestrato è stato inviato per le analisi organolettiche, utili alla determinazione del “principio attivo”, al Laboratorio Analisi Sostante Stupefacenti del Comando Provinciale Carabinieri di Verona. Al termine delle operazioni la coppia è stata posta agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto con rito direttissimo, che verrà celebrata mercoledì al Tribunale di Verona. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una coppia viene sorpresa a coltivare marijuana: entrambi arrestati

VeronaSera è in caricamento