rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca Borgo Roma / Piazzale Ludovico Antonio Scuro

Chirurgo, musicista e politico, si è spento a 70 anni il professor Claudio Bassi

Un lutto che colpisce il mondo della medicina e che lascia nel dolore chi lo ha conosciuto. Era direttore dell'Istituto del Pancreas di Verona che lo ha ricordato così: «Ha formato generazioni di chirurghi in Italia e nel mondo, con umanità si è preso cura di migliaia di pazienti e ha rappresentato per tutti noi un modello»

Un «gigante della chirurgia pancreatica», ma anche «un uomo di valore e di umanità immensa». È impossibile stabilire se siano state più grandi le sue doti professionali o le sue qualità umane. Probabilmente perché entrambe sono state di livello incommensurabile. Come incommensurabile è adesso il dolore di chi lo ha conosciuto e deve fare i conti con la sua scomparsa. «Sto pensando che il mondo non è più quello senza Claudio Bassi», si legge sulla bacheca del direttore dell'Istituto del Pancreas di Verona, venuto a mancare oggi, 11 luglio, all'età di 70 anni.

Claudio Bassi è morto oggi e non appena la notizia si è diffusa, in tanti hanno subito espresso i sentimenti che stavano provando o i ricordi che tornavano alla mente. Una donna, da Savona, ha ricordato di averlo conosciuto perché aveva accompagnato un amico ad operarsi a Verona. E le sono rimaste impresse l'etica, la professionalità, ma soprattutto l'umanità del dottor Bassi. Un ricordo che si è aggiunto agli altri condivisi in modi diversi, dopo l'annuncio della scomparsa del professore dato dall'istituto da lui diretto, l'Istituto del Pancreas di cui fa parte la chirurgia del pancreas dell'Aoui di Verona. «Con immenso dolore annunciamo la scomparsa del nostro direttore Claudio Bassi - è la nota ufficiale dell'Istituto del Pancreas di Verona - Gigante della chirurgia pancreatica, ricercatore, marito, padre, nonno, musicista, politico. Ha formato generazioni di chirurghi in Italia e nel mondo, con umanità si è preso cura di migliaia di pazienti, ha rappresentato per tutti noi un modello. Grazie direttore, continua a guidarci da lassù».
E toccante è anche il ricordo di una chirurga che è stata formata dal professor Bassi. Durante la pandemia, la dottoressa è risultata positiva al coronavirus e durante l'isolamento riceveva videochiamate quotidiane da Claudio Bassi, che voleva sapere come stava. «Il prof Claudio Bassi si è preoccupato per me - ha ricordato - Ma questo non avrebbe stupito chi ti conosceva. Ci hai cresciuto così, insegnandoci a essere noi stessi, ad esercitare i nostri talenti per aiutare gli altri, a non smettere mai di mostrare empatia».

Lunghissima la lista di articoli firmati dal Claudio Bassi e pubblicati da diverse riviste scientifiche. Il suo livello di conoscenza dell'organo e delle malattie del pancreas lo avevano portato ad essere tra i primi 10 esperti al mondo di pancreas. Ed il suo impatto nella medicina del pancreas è stato universalmente riconosciuto. Ma Claudio Bassi era noto anche come musicista con lo pseudonimo di Bifo. «Eri un genio - è il ricordo di un'altra conoscente del professore - Hai aiutato tutti e c'eri sempre. Hai saputo curare la vita del mondo. Non ho mai capito cosa sapevi fare meglio, ma quello che sappiamo è che eri un immenso poeta».

Anche a livello istituzionale sono arrivati i commenti per questa scomparsa. Luca Zaia ha scritto: «La sua scomparsa è una grandissima perdita per il mondo della scienza. Un pensiero alla sua famiglia e alla sua equipe ospedaliera, cui ora spetta il compito di seguire la strada da lui tracciata». E tra le sue tante attività, Claudio Bassi era anche consigliere comunale della lista del sindaco Damiano Tommasi, a cui il consigliere di Forza Italia Alberto Bozza ha inviato le sue condoglianze. «Esprimo il mio profondo cordoglio per la scomparsa del professor Claudio Bassi, luminare della medicina, in particolare della chirurgia pancreatica, e collega in consiglio comunale, sede istituzionale dove ho avuto modo di conoscerlo e apprezzarlo, pur da sponde politiche diverse. Provo grande tristezza. Le mie più sentite condoglianze alla famiglia, al sindaco Tommasi e ai colleghi consiglieri della lista Damiano Tommasi Sindaco».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chirurgo, musicista e politico, si è spento a 70 anni il professor Claudio Bassi

VeronaSera è in caricamento