menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcioscommesse, anche Bari-Chievo nel mirino degli inquirenti

Indagati dalla procura di Bari anche Simone Bentivoglio e Antonio Bellavista

C'è anche Bari-Chievo tra le partite nel mirino della Procura della Repubblica di Bari che ha portato all'arresto dell'ex calciatore Andrea Masiello e complessivamente a venti indagati. Le accuse sono di associazione per delinquere finalizzata alla frode in competizioni sportive nei provvedimenti restrittivi che vengono eseguiti questa mattina dai carabinieri del comando provinciale di Bari, nell'ambito dell'inchiesta barese sul calcioscommesse. 

Tra gli ex calciatori biancorossi indagati a Bari, oltre ad Andrea Masiello, ci sono Daniele Portanova (difensore del Bologna), Alessandro Parisi (difensore del Torino), Simone Bentivoglio (controllato dal Chievo che lo ha prestato al Padova), Marco Rossi, Abdelkader Ghezzal, Marco Esposito, Antonio Bellavista (ex del Verona) e Nicola Belmonte. Nel registro degli indagati ci sono anche i nomi del factotum barese Angelo Iacovelli, tre ristoratori - Nico De Tullio, Onofrio De Benedictis e Francesco De Napoli - ritenuti complici dei calciatori, scommettitori e loro amici: Arianna Pinto, Giovanni Carella, Fabio Giacobbe, lo 'zingaro' Victor Kondic, Leonardo Picci e l'albanese Armand Caca. 

Le partite sotto la lente degli inquirenti sono le ultime nove del campionato di calcio 2010/2011, in particolare Bari-Lecce, Palermo-Bari, Bologna-Bari, Bari-Chievo e Bari-Sampdoria. C'é anche Udinese-Bari del maggio 2010, una delle ultime del campionato 2009/2010.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento