menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Cammina su una fune a 200 metri d'altezza in montagna e precipita: giovane deceduto

Il ragazzo stava camminando su una "slackline" stesa tra due rocce, sopra la forcella nei pressi del sentiero di Cima Borghetto, ma è poi precipitato cadendo nel vuoto per 200 metri

Poco prima delle ore 19 la Centrale del Suem 118 è stata allertata per un incidente mortale sul Corno d'Acquilio. Stando alle prime informazioni un giovane che stava camminando su una slackline stesa tra due rocce, sopra la forcella nei pressi del sentiero di Cima Borghetto, sarebbe volato e precipitato per circa 200 metri.

L'elicottero di Verona emergenza, in diverse rotazioni, ha trasportato in quota 14 tecnici del Soccorso alpino di Verona e Ala, trovandosi la zona al confine con la provincia di Trento.

I soccorritori hanno quindi raggiunto il punto in cui si trova il corpo del ragazzo, il quale si trovava assieme a un gruppo di amici. Una volta constatato il decesso, hanno ricomposto e imbarellato la salma. Al momento i soccorritori stanno provvedendo al suo recupero, che dovrebbe avvenire sollevando la barella verso l'alto e risalendo un canale di 250 metri. L'intervento si concluderà tra diverse ore.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento