menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

La tradizione porta in Brà auto e moto d’epoca: torna la Befana del Vigile

L'usanza ha anche un aspetto solidale molto importante: saranno raccolti infatti generali alimentari che verranno poi devoluti ai Frati Minori di San Bernardino. L'inizio della manifestazione è stato fissato per le 10.30

Torna anche quest’anno in piazza Bra la Befana del Vigile, tradizionale appuntamento giunto alla 14esima edizione. Venerdì 6 gennaio, dalle 10.30, auto e moto d’epoca sfileranno da San Zeno a piazza Bra per lasciare ad un vigile in servizio sulla tradizionale pedana bianco-nera un dono simbolo di riconoscenza e solidarietà.
Tutti i cittadini sono invitati a partecipare portando qualcosa.
Oltre a pandori e dolci natalizi saranno raccolti anche generali alimentari che verranno poi devoluti ai Frati Minori di San Bernardino. Anche quest’anno la parte organizzativa è stata seguita dalla cooperativa sociale Al Calmiere, con la partecipazione di Abeo e OPS Clown, che faranno salire alcuni bambini e ragazzi su un bus storico. Parteciperanno inoltre un gruppo di ciclisti di Fiab Verona ed alcuni podisti dell'associazione Straverona, con il dono d'ordinanza.

A partire dalle 9.30 circa i veicoli si raduneranno a San Zeno, da dove partiranno poi verso le 10.30 alla volta di piazza Bra, percorrendo il consueto tragitto: via Da Vico, via Pontida, ponte Risorgimento, lungadige Cangrande e Campagnola, ponte della Vittoria, corso Cavour, stradone Porta Palio, via degli Scalzi, via Valverde e un tratto di corso Porta Nuova per arrivare in piazza Bra, dove saluteranno il vigile in servizio sulla tradizionale pedana all'angolo di via Roma.
I veicoli, una cinquantina tra auto e moto storiche di uso comune, torneranno poi in piazza San Zeno dove resteranno fino alle 16.

La Befana del Vigile ricorda i difficili anni del dopoguerra, quando si raccoglievano alimenti e doni da ridistribuire alle persone che più ne avevano necessità, una tradizione che portava in sé il duplice significato di riconoscenza per il servizio della Polizia municipale alla città e di solidarietà verso il prossimo.

Durante lo svolgimento dell'evento l'accesso a piazza Bra, chiusa per motivi di sicurezza, sarà consentito ai soli veicoli a motore già accreditati.
Dalle 10.30 alle 12 sarà inoltre possibile punzonare la propria bicicletta, imprimendo sul telaio il codice fiscale del proprietario o, se già presente, registrando il numero di telaio nell'archivio comunale. La postazione Fiab si troverà in piazza Bra, di fronte al Liston. Il servizio è gratuito per tutti i residenti nel comune di Verona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento