rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Assistenza per i malati di cancro al pancreas

Siglato il protocollo tra gli ospedali di Verona e Potenza

Nel segno della ricerca, della formazione e della didattica. Questo il primo atto significativo della nuova Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, operativa dal primo gennaio. Si tratta del “Protocollo assistenziale per la diagnosi e il trattamento della patologia del pancreas”, una convenzione, che sarà ufficialmente firmata venerdì, tra l’Azienda veronese e l’Azienda regionale San Carlo di Potenza la quale, attraverso l’accordo e la collaborazione con Verona, intende avviare un Centro di riferimento regionale per la diagnosi e il trattamento delle malattie del pancreas.

A coordinare le attività previste dal protocollo verrà istituito un Comitato Scientifico diretto dal professor Paolo Pederzoli coadiuvato dal professor Massimo Falconi, in qualità di coordinatore dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, e da un coordinatore organizzativo e gestionale indicato dall’Azienda Ospedaliera di Potenza.


L’Azienda Ospedaliera di Potenza, assumendosi tutte le spese che deriveranno dalla Convenzione, ha concordato con l’Azienda veronese il protocollo ponendosi come obiettivi principali quello di consentire ai pazienti con patologie del pancreas di usufruire dei trattamenti chirurgici di alta specializzazione e di promuovere la ricerca scientifica e tecnologica e quindi favorire la crescita professionale degli operatori del settore, stimolando i processi di innovazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assistenza per i malati di cancro al pancreas

VeronaSera è in caricamento