rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca San Bonifacio

Viaggiavano a bordo di un'auto rubata, scoperti dall'occhio delle telecamere

Il furto del veicolo era avvenuto la settimana scorsa nel Vicentino. Il mezzo è transitato sul territorio di San Bonifacio ed il sistema elettronico di lettura targhe lo ha individuato, dando l'allarme ai carabinieri

Sabato scorso, 8 gennaio, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di San Bonifacio hanno arrestato per ricettazione aggravata due uomini che si trovavano a bordo di un'auto rubata.

Il furto era stato denunciato qualche giorno prima in provincia di Vicenza ed il transito del veicolo a San Bonifacio è stato scoperto dal sistema di lettura targhe delle telecamere di videosorveglianza. Grazie agli occhi elettronici collocati in vari punti nel territorio, la centrale operativa dei carabinieri ha ricevuto l'allarme ed ha potuto coordinare l'intervento dei militari, che in poco tempo hanno raggiunto e fermato il mezzo rubato.
L'automobile è stata restituita al legittimo proprietario, mentre per i due uomini che si trovavano a bordo si sono aperte le porte del carcere di Padova. Giovedì scorso, nel corso dell’udienza, il giudice ha convalidato l’arresto ed ha disposto la scarcerazione degli indagati, applicando per uno dei due il divieto di dimora in Veneto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viaggiavano a bordo di un'auto rubata, scoperti dall'occhio delle telecamere

VeronaSera è in caricamento