rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Borgo Nuovo / Viale Sicilia

Eroina, armi e denaro falso: spacciatore arrestato dai carabinieri

Si tratta di un cittadino di nazionalità tunisina, fermato da carabinieri dopo la vendita di 9 grammi di eroina a due donne in via Sicilia a Verona

Nella serata di giovedì 27 aprile i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Verona hanno arrestato un cittadino tunisino, F.B classe '88. L'arresto è scaturito in seguito ad alcune segnalazioni che lo indicavano al centro di un giro di spaccio di eroina nella zona di via Sicilia.

Dopo aver sequestrato la droga destinata alla vendita (9 grammi complessivi ceduti a 2 donne, che hanno pagato 190 € in cambio dell'eroina), i militari hanno bloccato lo spacciatore e hanno effettuato un'accurata perquisizione domiciliare. Qui sono stati rinvenuti altri 82 grammi di eroina, tutto il materiale per il confezionamento, bilancini, telefoni e agenda per gli ordini, nonché due coltelli a serramanico, due coltelli a scatto, una pistola giocattolo e una ad aria compressa (entrambe prive del tappo rosso) e per finire 11 banconote fasulle da 50€.

Il tutto è stato sequestrato dai carabinieri, mentre il cittadino tunisino è stato arrestato con le accuse di spaccio continuato, detenzione ai fini di spaccio, detenzione abusiva di armi, detenzione di banconote false e ricettazione. Nella mattinata odierna, dopo la convalida dell'arresto, è stata disposta la custodia cautelare in carcere.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eroina, armi e denaro falso: spacciatore arrestato dai carabinieri

VeronaSera è in caricamento