Cronaca Centro storico / Corso Porta Nuova

Arrestato dai Carbinieri un Italiano per detenzione e spaccio di eroina

Nel primo pomeriggio di ieri venerdì 11 dicembre, i Carabinieri di Verona hanno compiuto l'arresto di uno spacciatore italiano, intento a vendere delle dosi mentre si trovava seduto ai tavolini del Mac Donald's di corso Porta Nuova

Nel pomeriggio di ieri venerdì 11 dicembre, l’aliquota operativa dei carabinieri di Verona ha arrestato un italiano per aver spacciato eroina ad un croato nei pressi del volto San Luca. I militari hanno organizzato, in abiti borghesi, il servizio di osservazione dopo che le recenti indagini avevano fatto apprendere che nel centro città, e precisamente l’area esterna del Mc Donald’s di volto San Luca in corso Porta Nuova, era divenuta un’abituale sede di spaccio di eroina posta in essere da uno spacciatore italiano.

Nelle prime ore di ieri pomeriggio i carabinieri hanno assistito allo spaccio di eroina proprio nell’area dei tavolini del Mc Donald’s. L’italiano era seduto su uno di questi e ad un tratto gli si avvicina un uomo croato, si scambiano qualcosa e lo straniero si allontana con la sua bicicletta che aveva poco prima parcheggiato. I militari a quel punto si dividono e fermano velocemente i due. L’italiano, identificato in G. F. classe 74, era stato arrestato dallo stesso reparto anche ad inizio ottobre, sempre per spaccio, nei giardini di piazza Brà. Aveva ricevuto la misura cautelare dell’obbligo di firma, a cui aveva ottemperato.

Stavolta è stato trovato in possesso di 5 dosi di eroina e di 80 euro, provento dello spaccio. Il cittadino croato invece, ne aveva appena comprate due. G. F. è stato arrestato e, nella mattinata odierna, durante il rito direttissimo, è stato sottoposto alla misura cautelare della custodia in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato dai Carbinieri un Italiano per detenzione e spaccio di eroina

VeronaSera è in caricamento