Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Peschiera del Garda

Arrestati dalla polizia stradale per aver rubato dei vestiti usati

La banda scassinava le serrature dei raccoglitori, caricando successivamente il furgone con il loro contenuto, per consegnare poi la refurtiva ad altre ditte compiacenti

Una segnalazione arrivata il 13 novembre, ha avvisato la Polizia Giudiziaria di un possibile transito in autostrada di un furgone carico di capi di abbigliamento usati e rubati. Il tutto dopo che in varie province venete erano stati forzati gli appositi contenitori. 

L'ARRESTO - Una pattuglia della polizia stradale che prestava servizio lungo il tratto autostradale posto sotto il comune di Peschiera del Garda, ha provveduto quindi al fermo di un mezzo sospetto, un furgone Daily. Sul veicolo viaggiavano due italiani che non sono riusciti a dare spiegazioni credibili sulla provenienza del carico e di conseguenza sono stati condotti al comando. 

LA DENUNCIA - La ditta che si occupa della raccolta dei capi usati nel frattempo ha sporto denuncia. I continui furti di abbigliamento , iniziati in primavera, infatti hanno provocato all'azienda un danno calcolato in 30.000 euro

IL METODO - Il metodo della banda consisteva nel forzare le serrature degli appositi raccoglitori e, una volta raggiunto il pieno carico, accumulare tutto il materiale per consegnarlo ad altre ditte con cui era stato preventivamente preso un accordo. Sul veicolo sono stati trovati anche gli arnesi atti allo scasso. Per C. C., di 37 anni e residente nella provincia di Milano, e G. A., di 44 anni residente nel varesotto, sono scattate le manette con l'accusa di furto con scasso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestati dalla polizia stradale per aver rubato dei vestiti usati

VeronaSera è in caricamento