Attualità Santa Lucia e Golosine / Via Sommacampagna

Veronamercato, 10 milioni di euro dal Pnrr per migliorare stoccaggio e logistica

I soldi pubblici a fondo perduto finanzieranno due interventi. con il primo sarà implementata la catena del freddo e sarà digitalizzata la logistica del magazzino. Il secondo prevede l'installazione di pannelli fotovoltaici

Sono stati assegnati a Veronamercato dieci milioni di euro a fondo perduto del Pnrr per finanziare una quota importante del progetto di ammodernamento del mercato ortofrutticolo scaligero.
La somma fa parte di un finanziamento più grande, finalizzato al miglioramento della capacità logistica dei mercati agroalimentari all'ingrosso, e permetterà di ridurre l'impatto ambientale del mercato ortofrutticolo di Verona, migliorando inoltre la sua capacità di stoccaggio delle materie prime. In più, sarà rafforzata la digitalizzazione nella logistica anche ai fini della tracciabilità e della sostenibilità dei prodotti, ottenendo quindi una riduzione dello spreco alimentare.
Il raggiungimento di tali obiettivi prevede due interventi. Il primo implementerà la catena del freddo nei due piazzali nord e sud del mercato ortofrutticolo mediante l'installazione di impianti elettromeccanici e la coibentazione delle strutture esistenti. Sarà inoltre installato un sistema di logistica "smart" per il tracciamento dei flussi delle merci. Il secondo intervento punta invece all'efficientamento energetico mediante la realizzazione di un nuovo impianto fotovoltaico ed all'implementazione di un sistema di supervisione delle cabine di media tensione.

Paolo Merci, direttore di Veronamercato, ha commentato: «Il progetto, circolare e virtuoso, richiama la centralità del Sole la cui energia, dopo aver accompagnato i prodotti della terra alla maturazione, grazie ai pannelli fotovoltaici verrà utilizzata per raffrescare i piazzali all’interno dei quali saranno scaricati e caricati i prodotti ortofrutticoli, con il supporto di una logistica di magazzino completamente digitalizzata». E il presidente di Veronamercato Marco Dallamano ha aggiunto: «La centralità dell’uomo e la tutela della salute rappresenta per Veronamercato un aspetto imprescindibile su cui investire le preziose risorse economiche pubbliche rese disponibili dal Pnrr».
Il sindaco di Verona Damiano Tommasi ha precisato: «L’impegno è massimo affinché il centro agroalimentare di Verona possa avere la riqualificazione che merita e che permetterà di migliorare la capacità logistica e commerciale di un gioiello del nostro territorio in grado di valorizzarne tipicità ed eccellenze. L’impegno del Comune di Verona prosegue in questa direzione: l’obiettivo è predisporre un assetto sempre più inclusivo, sostenibile, efficiente e partecipato».
«Questo progetto proietta il mercato ortofrutticolo di Verona in una nuova dimensione di modernità e di sviluppo - ha concluso la vicepresidente della Regione Veneto Elisa De Berti - Siamo di fronte al classico caso nel quale la logistica non va intesa solo dal punto di vista infrastrutturale, ma anche da quello della messa a disposizione di servizi. Con l’utilizzo di pannelli fotovoltaici e la completa digitalizzazione della logistica di magazzino si ottengono anche un miglioramento della qualità del lavoro per gli addetti, una riduzione degli sprechi e una particolare attenzione all’ambiente».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Veronamercato, 10 milioni di euro dal Pnrr per migliorare stoccaggio e logistica
VeronaSera è in caricamento