Martedì, 23 Luglio 2024
Attualità

TARI a Verona, i cittadini potranno pagare in tre rate: «Ascoltate le richieste»

«Ora partirà una campagna informativa a cui verrà data grande divulgazione e risonanza tramite i canali comunicativi ufficiali del Comune, di Solori e Telegram. Ci auguriamo che le soluzioni introdotte permettano di rispettare le scadenze senza incorrere in difficoltà»

Facilitare i cittadini ad assolvere ai propri doveri agevolandoli nel pagamento delle tasse comunali, ascoltando le loro richieste per poi trovare soluzioni adatte a tutti. Questo l’obiettivo dell’Aministrazione comunale di Verona in vista del pagamento della TARI, la tassa dei rifiuti, la cui bolletta sarà in distribuzione a partire dalla terza settimana di luglio tramite Poste Italiane, l'App IO e anche via mail per chi ne abbia fatto richiesta.

Per l’anno 2023 la tassa sui rifiuti subirà un aumento complessivo del 4,68% su tutte le utenze; quelle domestiche costeranno il 3,65% in più rispetto al 2022, quelle non domestiche il 5,67. Da qui la possibilità di corrispondere la tassa dovuta nel modo più adatto ad ognuno.

I cittadini infatti potranno scegliere, a seconda delle proprie esigenze o comodità, se pagare in tre rate con scadenza 15 settembre, 15 novembre e saldo 15 dicembre, oppure in un’unica soluzione il 15 settembre.

COME PAGARE - Restano valide le modalità di pagamento con F24, senza addebito di alcun costo, oppure attraverso il canale PagoPA, con relativo addebito. D’ora in poi inoltre si potrà fare la domiciliazione bancaria, e quindi un pagamento in automatico e senza costi, che permetterà anche di rispettare la scadenza senza incorrere nel versamento di una mora.

I contribuenti, che ne hanno i requisiti, possono rivolgersi a Solori spa per usufruire delle agevolazioni previste sia dal bonus sociale per disagio economico e sia per tutte le altre agevolazioni tributarie previste dall'Amministrazione comunale. Tutte le informazioni sulle varie tipologie di pagamento sono sul sito https://www.solori.it/

«La novità è che sono state ascoltate le richieste dei cittadini, cioè poter avere il pagamento rateale così come in un’unica soluzione, cosa che in occasione della scorsa scadenza aveva creato dei disagi – spiega l’assessora alle Politiche sociali e abitative Luisa Ceni -. Ora partirà una campagna informativa a cui verrà data grande divulgazione e risonanza tramite i canali comunicativi ufficiali del Comune, di Solori e Telegram. Ci auguriamo che le soluzioni introdotte permettano di rispettare le scadenze senza incorrere in difficoltà».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

TARI a Verona, i cittadini potranno pagare in tre rate: «Ascoltate le richieste»
VeronaSera è in caricamento