A Verona ripartono i mercati rionali, ma solo con i banchi di generi alimentari

Avranno un unico ingresso, distinto dall'uscita, dove sarà presente il personale di sorveglianza che verificherà il rispetto delle norme di sicurezza: « Un importante segno di speranza per la comunità»

Immagine di repertorio

Da questa settimana, tornano a riaprire i mercati rionali di Verona anche se esclusivamente con la presenza dei banchi dedicati alla vendita di generi alimentari. Il programma prevede, mercoledì 22 aprile, la riapertura del mercato di via Poerio a Ponte Crencano, poi giovedì sarà la volta di quello di via don Mercante a Santa Lucia e, la settimana prossima, l’appuntamento è, martedì 28, con il mercato di borgo Venezia. Sabato 2 maggio, è in programma anche la ripresa del mercato dello stadio, sempre esclusivamente con i banchi alimentari.

Come previsto dall’ordinanza regionale, l’intera area in cui saranno presenti i banchi verrà perimetrata con transenne e apposito nastro. Al mercato si potrà accedere da un unico ingresso, distinto e separato dall’uscita. Davanti all’entrata, sarà presente personale di sorveglianza che verificherà il rispetto delle distanze di sicurezza all’interno dell’area del mercato e del divieto di assembramento. Tutti gli operatori dei banchi e tutti i clienti dovranno essere dotati obbligatoriamente di mascherina e guanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«L’apertura del mercato di via Poerio – ha detto l’assessore al Commercio Nicolò Zavarise – rappresenta un importante segno di speranza per la comunità e un primo passo verso il progressivo ritorno alla normalità. È anche un grande atto di fiducia nei confronti delle associazioni di categoria e dei singoli operatori perché ricordo che l’ordinanza regionale vieta i mercati, a meno che non sia previsto un apposito piano di sicurezza, come quello che abbiamo condiviso. Il ritorno dei mercati rappresenta, infine, un’opportunità di ripartenza economica anche per gli operatori dei banchi alimentari, che sono tra le categorie più colpite da questa crisi sanitaria».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I supermercati più convenienti? Primeggia il Triveneto, ecco quali sono a Verona

  • Elezioni in Veneto: come si vota? Dal voto disgiunto alle preferenze, tutte le informazioni

  • Steakhouse: i tre migliori di Verona

  • Elezioni del 20 e 21 settembre 2020: come si potrà votare e per cosa

  • Scontro mortale tra un'auto e una bici: deceduto sul posto il ciclista

  • Citrobacter, provvedimento disciplinare alla direttrice della microbiologia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento