Attualità

Maltempo, attesa onda di piena del Po. Allerta anche per gli altri fiumi

Lo stato di allarme nell'area del fiume Po sarà valido fino alle 14 di sabato. Ed è valido per oggi lo stato di attenzione per criticità idraulica sui bacini Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone e Basso Brenta-Bacchiglione

Alpone (Foto di repertorio)

È il Po quello che spaventa di più, ma l'allerta fiumi di oggi, 27 novembre, vale anche per dei bacini idrografici veronesi. Infatti, gli strascichi dell'ondata di maltempo che ha colpito il Nord Italia nei giorni scorsi si fanno ancora sentire.

Il centro funzionale decentrato della protezione civile del Veneto ha dichiarato l'allerta rossa (stato di allarme) in relazione all'atteso transito dell'onda di piena del fiume Po. L'allerta sarà valida fino alle 14 di sabato 30 novembre.
La fase operativa di allarme è riferita al transito del colmo di piena lungo le sezioni venete del fiume Po. Nel tratto Veneto del fiume, con il passaggio della piena, potranno essere interessate le strutture e le attività poste nelle aree golenali aperte, mentre non si prevede l'interessamento delle aree golenali chiuse. Quindi l'accesso alle golene aperte è chiuso e lungo il corso d'acqua l'attenzione è massima e la navigazione da diporto interdetta.

Mentre fino alle 14 di oggi è valido lo stato di attenzione (allerta gialla) per criticità idraulica sulla rete principale dei bacini Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone e Basso Brenta-Bacchiglione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, attesa onda di piena del Po. Allerta anche per gli altri fiumi

VeronaSera è in caricamento