Attualità Borgo Trento / Piazzale Aristide Stefani

Cura del tumore al colon retto, l'Aoui di Verona tra le 20 eccellenze italiane

Il suo servizio di chirurgia endoscopica è una delle rare realtà, sia italiane che estere, che permette l'asportazione in un unico pezzo dei tumori del colon e del retto

Il tumore al colon retto è la neoplasia con il maggior tasso d'insorgenza all'anno. Nel 2015 sono stati diagnosticati più di 50mila nuovi casi in Italia, con un rischio relativo doppio per i maschi rispetto alle femmine. Ad oggi sono disponibili diversi trattamenti (chirurgia, radioterapia, chemioterapia e terapie ad anticorpi monoclonali) e si registrano tassi di sopravvivenza a 5 anni, con una media attorno al 50%, che può raggiungere anche il 90% in caso di diagnosi e trattamento precoce della malattia.

La prevenzione attraverso programmi di screening ripetuti dopo i 50 anni rimane quindi lo strumento più efficacie e, per questo motivo, è necessario affidarsi a centri dalla comprovata esperienza al fine di assicurarsi un corretto inquadramento della patologia e la pianificazione della terapia nei tempi corretti. In questa direzione ThatMorning ha attivato un tavolo di confronto con gli specialisti di tutta Italia al fine di condividere criteri omogenei e quantitativi di confronto tra le varie oncologie. Come risultato della ricerca, sono stati messi in evidenza 20 centri italiani altamente specializzati nella diagnosi e nella cura del tumore al colon retto attivi. Tra questi figura anche l'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona. Il suo servizio di chirurgia endoscopica è una delle rare realtà, sia italiane che estere, che adotta la tecnica Ese (Resezione Endoscopica Sottomucosa) che permette l'asportazione in un unico pezzo dei tumori del colon e del retto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cura del tumore al colon retto, l'Aoui di Verona tra le 20 eccellenze italiane

VeronaSera è in caricamento