Giovedì, 21 Ottobre 2021
Sport Borgo Trento / Via della Diga

Verona Rugby, vittoria emozionante in casa del Valsugana Padova per 14-20

Il match andato è stato duro e sporco, giocato punto a punto ed è rimasto in bilico fino all'ultimo quando è stato risolto nel finale dalla caparbietà dei veronesi

Il Verona non si ferma e, dopo Colorno, tocca a Valsugana cedere all'impeto scaligero. Il match andato in scena sui prati di Padova, valido per la seconda giornata di Poule Promozione, è stato duro, sporco ed emozionante, giocato punto a punto, in bilico ?no all’ultimo e risolto nel ?nale dalla caparbietà dei veronesi.

Cinque minuti e il Verona Rugby va subito in meta con Beltrame. Da posizione favorevole McKinney trasforma in tranquillità e il tabellone segna 0-7. Al 26esimo i locali sfruttano un paio di de?ance scaligere per guadagnare metri e sventagliare un pallone sulla destra ben arpionato da Giacon, abile poi a schiacciare in meta. Posizione proibitiva per la trasformazione di Benetti, respinta dal palo traverso. Il numero 9 del Valsugana ha subito l'occasione di rifarsi nei minuti seguenti, realizzando due calci di punizione che valgono il sorpasso. La prima frazione di gioco si chiude sull'11-7.

Nel secondo tempo, gli scaligeri inseriscono forze fresche in mischia, ma non riesce a sfruttare con D'Agostino un'ottima occasione per andare in meta al sesto minuto. Il match s'incattivisce e sono tanti i calci di punizione concessi da una parte e dall'altra. Sono i due calciatori McKinney e Benetti a smuovere ancora il risultato che si fissa sul 14-13. Verona non molla e proprio nei minuti di recupero Pavan serve Spinelli che s'involva e schiaccia oltre la linea di meta. McKinney realizza la trasformazione e il tabellone alla fine segnerà questo punteggio: Valsugana 14 - Verona 20.

Il campionato ora prevede due settimane di riposo per lasciare spazio al Sei Nazioni. Il Verona Rugby tornerà in campo il 18 febbraio in casa del Rugby Noceto.

La vittoria di oggi è molto importante perché è fatta di sacri?cio e di cuore - ha detto l'allenatore dei veronesi Zanichelli - La prestazione di oggi ci dà un'idea ancora migliore di quale sia il carattere e la consistenza di questo gruppo e di dove possa arrivare. Forse abbiamo concesso qualcosa di troppo ad un avversario che sapevamo essere molto temibile e soprattutto concreto, ma alla ?ne l'abbiamo portata a casa.

Valsugana Rugby Padova: Paluello, Dell'Antonio F. (6 st Beraldin), Caione, Dell'Antonio A., Giacon (26 st Lisciani), Sartor (39 st Scapin), Benetti, Girardi, Sironi, Rizzo (16 st Ferraresi), Liut (30 st Chimera), Cardo, Paparone (13 st Varise), Pivetta (32 st Sanavia), Lastra (23 st Caporello). All. Roux e Faggin.

Verona Rugby: Melegari, Lindaver (29 st Zanon), Pavan, Quintieri (15 st Neethling M.), Beltrame (35 st Leso), McKinney, Sof?ato, Artuso (20 st Spinelli), Riccioli, Zago (31 st Rizzelli), Cattina, Montauriol (4 st Braghi), D'Agostino, Neethling R. (1 st Rossi), Furia. All. Zanichelli, Borsatto e Badocchi.

Arbitro: Trentin di Padova.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona Rugby, vittoria emozionante in casa del Valsugana Padova per 14-20

VeronaSera è in caricamento