rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Sport Centro storico / Piazza Brà

Straverona, presentata la quarantunesima edizione: «Un punto di riferimento nell'agenda sportiva cittadina»

In programma domenica 21 aprile 2024. Grande l’attenzione alla sostenibilità, in tutti i suoi ambiti, e tante le iniziative proposte in occasione della tradizionale stracittadina

Nella mattinata di oggi, presso il Liston 12 in piazza Bra, è stata presentata la 41esima edizione di Straverona, la corsa podistica che è diventata negli anni un appuntamento immancabile della primavera veronese. L’incontro è stata l’occasione per raccontare tutte le iniziative previste per questa edizione della stracittadina, grazie agli interventi di figure istituzionali, dei membri di Associazione Straverona, delle aziende partner e delle associazioni che insieme collaborano per regalare quest’evento a Verona e ai suoi cittadini. Beatrice Verzè, consigliera del Comune di Verona, ha portato i saluti dell’amministrazione e del sindaco Tommasi: «Straverona è un punto di riferimento di qualità nell’agenda sportiva cittadina - ha commentato - sempre molto partecipata. È un evento intergenerazionale che lancia un messaggio universale sull’importanza dello sport, di uno stile di vita sano e sostenibile. Un grande in bocca al lupo per questa quarantunesima edizione». 

Saluti istituzionali anche da parte del Colonnello Nicola Castello, Comandante dell'85° RAV Verona, in rappresentanza del Comando Forze Operative Nord dell’Esercito Italiano, ente patrocinante di Straverona. «Siamo molto legati a Straverona - ha esordito -, la nostra partecipazione è consolidata e anche quest’anno vi prenderemo parte con i nostri ragazzi, per i quali lo sport è un valore fondante». 

I vari percorsi e la Straverona Junior

A presentare la 41esima edizione di Straverona sono stati Alfredo Santagata e Gianni Gobbi, rispettivamente neo Presidente e Vicepresidente di Associazione Straverona. «La corsa più amata dai veronesi quest’anno arriva in anticipo - ha dichiarato Santagata -, per preparare poi la città alla visita del papa a maggio. Anche quest’anno portiamo in piazza un evento podistico fatto per fare sport divertendosi, con percorsi adatti agli atleti ma anche alle famiglie con passeggini e persone con disabilità. Per questa edizione Associazione Straverona ha voluto investire molto sull’animazione, sia in piazza Bra che lungo i percorsi: Francesca Cheyenne, famosa voce radiofonica, insieme al collega dj Mauro Micheloni con Mauro Pagani, sarà la voce dell’intrattenimento della quarantunesima Straverona. Ad accompagnare i podisti lungo i diversi percorsi saranno giovani band locali». «Come sempre - ha sottolineato Gobbi - un grande grazie va a chi ci supporta nella realizzazione di Straverona, dall’amministrazione comunale, ai volontari, ai diversi enti e sponsor. Senza questa rete di collaborazione non esisterebbe Straverona e la bellezza di un evento come questo è che questa rete si fa ogni anno più fitta». 

Presentazione StraVerona 2024 : foto ufficio stampa Comunicazione DNA Sport Consulting

Come di consueto, tre saranno i percorsi allestiti, che toccheranno i punti più suggestivi della città. I podisti si potranno confrontare con un percorso di 5 km – piano e senza barriere architettoniche, adatto anche alle famiglie – un secondo di 10 km che si svilupperà sia in piano che in collinare e infine un percorso di 20 km che si svilupperà in centro città e sulle colline circostanti Verona. I podisti che si misureranno con il percorso più impegnativo partiranno alle 8.30 dai Portoni della Bra, seguiti dai runners dei 10 km alle 8.45 e infine dai corridori e camminatori dei 5 km che partiranno alle ore 9.00.

Al termine delle partenze di Straverona spazio ai più piccoli con l’undicesima edizione di Straverona Junior, una corsa dedicata a bambini e ragazzi dai 5 agli 11 anni con l’obiettivo di coinvolgerli fin da piccoli nella pratica sportiva e di trasmettere l’importanza di uno stile di vita sano e attivo, giunta alla sua undicesima edizione. Conclusa la Straverona Junior prenderà il via la staffetta Genitori&Figli, una divertente corsa nella quale i genitori partono e raggiungono i figli a metà percorso, in un momento di unione e condivisione. Partenza fissata alle 10.30. 

Presentazione StraVerona 2024 II : foto ufficio stampa Comunicazione DNA Sport Consulting

Per coinvolgere e incentivare i più giovani ad avvicinarsi all’universo podistico della stracittadina è stata avviata una collaborazione con l’Università degli Studi di Verona che, con l’aiuto di Centro Maratona, ha programmato dieci appuntamenti con l’intenzione di preparare i ragazzi a correre la Straverona. Cantor Tarperi, professore del dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Movimento, ha sottolineato come l’Università «condivida tutti i valori fondanti si Straverona: sport, vita attiva e sana, vivere la città. Da alcuni anni come Università stiamo cercando di essere la città e accogliamo volentieri l’invito a percorrerla. Quest’anno lo faremo circa in 600, tra docenti, dipendenti e studenti». 

«Stiamo lavorando con impegno per garantire standard e modelli che abbiamo visto crescere negli anni - ha infine sottolineato Nicola Schena, membro del direttivo di Associazione Straverona -. La sostenibilità, in tutte le sue diverse componenti, ha per noi una particolare importanza. Allo stesso modo stiamo investendo sulla comunicazione, cercando di renderla iconica: visto il successo dello scorso anno, abbiamo deciso di adottare nuovamente una frase in dialetto con traduzione in inglese, fondendo una dimensione locale a una globale. Il claim di Straverona 2024, stampato sulla maglia ufficiale, è “Veden ci riva prima”».  

Una Straverona sostenibile

Si conferma anche per l’edizione 2024 all'attenzione posta alla sostenibilità, nelle sue componenti ambientale, economica e sociale. Con l’obiettivo di ridurre il proprio impatto ambientale, Associazione Straverona ha rinnovato la collaborazione con l’agenzia DNA Sport Consulting che, nella realizzazione dei progetti, applica le direttive illustrate dalla norma ISO 20121, relativa ai sistemi di gestione degli eventi sostenibili e che stabilisce requisiti e impegni per incrementare la sostenibilità di un evento. L’importante valore della sostenibilità per Straverona trova conferma anche nella scelta del suo Main Sponsor, AGSM AIM, multiutility che pone il rispetto dell’ambiente e l’attenzione ai territori tra i principali obiettivi di tutti gli asset del Gruppo. Per la realizzazione dell’evento AGSM AIM metterà a disposizione solo energia da fonti rinnovabili garantita all’origine. 

Grazie alla collaborazione con i Green Partner, quali Acque Veronesi e Amia, oltre che alla collaborazione con l’associazione Plastic Free ODV Onlus, verrà eliminata la plastica utilizzata per la distribuzione di acqua, rendendo così la 41esima Straverona impegnata nelle scelte plastic free. «Straverona è un bellissimo momento di festa - ha esordito il presidente Amia Roberto Bechis - che pone grande attenzione nel comunicare l’importanza del rispetto ambientale e del fare una corretta raccolta differenziata. Come Amia ci auspichiamo che si colga sempre più occasione per veicolare questi messaggi». 

«Siamo onorati di essere Green Partner di Straverona - ha proseguito Silvio Peroni, Direttore generale Acque Veronesi - e felici di poter contribuire a rendere sostenibile questo evento. Poseremo erogatori di acqua di rete nelle aree ristoro, veicolando due messaggi significativi: in primis che la nostra acqua è buona, controllata e sicura; in secondo luogo che è possibile trovare soluzioni alla plastica monouso. Solo durante l’evento saranno erogati 7mila litri d'acqua, evitando l’uso di circa 14 mila bottiglie». 

Rimanendo in tema ecologico, nello specifico per quanto riguarda la riduzione di emissione di CO2 e per favorire la mobilità interna, Straverona ha rinnovato la sua collaborazione con ATV, che consentirà alle linee 90 e 95 di effettuare una deviazione così da trasportare i podisti dallo Stadio Bentegodi (Parcheggio C, ingresso nord) a Piazza Cittadella - via Montanari, passando da Stazione Porta Nuova, tra le 6 e le 8 e tra le 11 e le 14 di domenica 21 aprile 2024. ATV metterà a disposizione anche degli autobus in aggiunta alla linea 90, così da incrementare la frequenza ogni 10 minuti per poter agevolmente trasportare i passeggeri. Inoltre, sempre nelle fasce orarie indicate, al fine di ridurre al massimo l'afflusso di veicoli privati per la manifestazione, le linee urbane saranno gratuite per tutti coloro in possesso della conferma di iscrizione o del pettorale dell’evento. Per chi risiede in città l’invito è a utilizzare mezzi green come la bicicletta, che potrà essere lasciata gratuitamente nel parcheggio custodito FIAB in Piazza Bra.   Grande attenzione, in questa edizione, anche ai partecipanti celiaci: ii punti ristoro, grazie alla preziosa collaborazione con AIC - Associazione Italiana Celiachia, saranno disponibili anche prodotti senza glutine forniti da Baltiven e Valledoro. 

Charity program

Per le vie della città scaligera torneranno non solo l’amore per lo sport e il movimento, ma anche la voglia di fare concretamente del bene. Quest’anno il charity program supporterà Fondazione Cuore Blu Vivere gli Autismi - ETS, realtà attiva nel realizzare nel territorio veronese una rete di servizi e di risposte umane e sociali in grado di prendere in carico la persona autistica nella sua globalità, fornendo al contempo supporto a tutte le risorse che ruotano intorno a essa.

«Abbiamo accolto con grande onore e gratitudine l’invito a essere qui oggi - ha commentato Cristina Bosio, presidente Fondazione Cuore Blu -. Non va mai dimenticato come un evento, per essere sostenibile, debba toccare anche tematiche sociali. Oggi 1 bambino su 77 nasce con un disturbo dello spettro autistico e Straverona ci sta permettendo di fare cultura promuovendo le differenze. Ci impegneremo nel rendere accessibile Straverona a persone autistiche, spesso ostacolate in questo da barriere sensoriali-cognitive, così che sia per tutti un momento di festa».  

Promozione del patrimonio culturale ed artistico

Rinnovata anche per quest’anno la collaborazione con la Fondazione Verona Minor Hierusalem, organizzatrice della tradizionale “Passeggiata Culturale” che si terrà sabato 20 aprile con partenza alle ore 14:30. “Ponti di pace” è il tema scelto per la passeggiata di quest’anno, durante la quale i partecipanti, accompagnati dai volontari di Verona Minor Hierusalem, andranno alla scoperta dei tesori storico-artistici di Verona, celebrando il valore universale della pace. «La passeggiata - ha spiegato in sede di conferenza Paola Tessitore, Direttrice Verone Minor Hierusalem -, a cui parteciperanno anche bambini e adulti profughi dell’Ucraina, sarà un segno di prossimità, una testimonianza in preparazione all’appello alla pace che papa Francesco farà a Verona il prossimo 18 maggio. Ciascuno dei partecipanti si farà costruttore di pace attivo, ossia pontefice, e il ponte non sarà più visto come strumento di difesa». 

Si mantiene attiva, anche per quest’anno, la convenzione che permette a tutti i partecipanti della Straverona, durante il weekend dell’evento, da venerdì 19 a domenica 21 aprile 2024, di entrare a prezzo agevolato nei siti archeologici e nei musei più importanti di Verona, come l’Arena, Castelvecchio, il Teatro Romano e molti altri.

Informazioni e contatti

È possibile iscriversi alla Straverona e alla Straverona Junior con diverse modalità: online fino al 19 aprile collegandosi al sito www.straverona.it, alla casetta in Piazza Bra fino al 20 aprile e presso i punti di iscrizione autorizzati, elencati sul sito della manifestazione, fino al 15 aprile. Sarà possibile iscriversi anche il giorno dell’evento, a partire dalle ore 7.30, nel Loggiato della Gran Guardia. Versando la quota intera, gli iscritti riceveranno la maglia tecnica Straverona e la sacca ristoro, con dentro gli omaggi dei partner che sostengono l’evento. Sono previste, come di consueto, delle agevolazioni per i gruppi podistici.  Inoltre, per tutti i minori di 14 anni, accompagnati da un genitore, l’iscrizione è gratuita.  A fare da sfondo ai numerosi eventi ci sarà l’area expo allestita in Piazza Bra, aperta sabato 20 dalle 10 alle 19 e domenica 21 dalle 7.30 alle 14.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Straverona, presentata la quarantunesima edizione: «Un punto di riferimento nell'agenda sportiva cittadina»

VeronaSera è in caricamento