Tezenis Verona non ferma la capolista, il 2020 parte con una sconfitta

In casa della OraSì Ravenna finisce 69-65. Coach Andrea Diana: «Arriviamo lì ma ci mancano i dettagli per vincerle, vuol dire che non siamo pronti e che dobbiamo lavorare ancora»

(Foto Instagram - Basket Ravenna Official)

Il cambiamento di anno non ha portato ad un cambiamento di risultati per la Tezenis Verona. Ieri, 5 gennaio, quarta sconfitta consecutiva per i gialloblu in casa della capolista OraSì Ravenna. E purtroppo continua inesorabile la discesa in classifica dei veronesi, ora decimi nel girone Est del campionato di Serie A2.

Al Pala De Andrè di Ravenna, la Tezenis è scesa in campo senza capitan Poletti, fermato da un infortunio, ma con un Hasbrouck ormai completamente recuperato. Buona comunque la partenza gialloblu (4-10), subito ripresi però dai padroni di casa che trovano il loro primo vantaggio sul 13-10. Le due squadre procedono poi in equilibrio fino alla prima sirena che ferma il punteggio sul 19-18.
Prandin e Rosselli suonano la carica per Verona all'inizio del secondo quarto e vengono seguiti da Morgillo e Hasbrouck. Dal -9, L'OraSì prova a recuperare, ma Rosselli spinge la Tezenis verso il 25-35 e negli ultimi minuti del primo tempo Ravenna può solo ricucire di un possesso. Squadre al riposo lungo sul 31-38.
Il buon momento di Verona continua anche all'inizio del terzo quarto con il canestro di Hasbrouck che valeil 31-41. Potts e Jurkatamm colpiscono dalla lunga distanza e in un minuto Ravenna ha già dimezzato lo svantaggio. Candussi e Severini si oppongono alla rimonta avversaria, ma non possono evitare che la gara torni in parità sul 45-45. Chiumenti riporta in vantaggio Ravenna sul 50-48, ma sulla sirena segna Udom dalla distanza e gli ultimi dieci minuti partono dal punteggio di 50-51.
Udom sfrutta la sua mano calda e segna il 50-53, ma nell'azione successiva l'ottima difesa di Ravenna fa capire che il finale della gara sarà punto a punto. Tutto si decide negli ultimi 100 secondi, con le due squadre in perfetta parità 65-65. Al tiro dai tre punti realizzato da Marino, risponde Severini, il cui tiro però viene sputato dal ferro. Potts prende il rimbalzo e subisce il fallo che ferma il cronometro quando mancano 13 secondi. Potts segna il canestro del 69-65, poi sbaglia e il rimbalzo lo prende Rosselli. Fallo Chiumenti per mandare Candussi in lunetta quando mancano 6 secondi alla fine della gara. Candussi fa zero su due e l'ultimo rimbalzo è di Potts. Suona la sirena e Ravenna vince.

I complimenti a Ravenna sono doverosi, hanno meritato la vittoria per la gestione degli ultimi tre minuti - ha commentato l'allenatore della Tezenis Verona Andrea Diana - Sono quasi sempre andati in lunetta o sono stati in grado di trovare un canestro di talento. La nostra è stata una partita simile di quella contro Udine. Arriviamo lì ma ci mancano i dettagli per vincerle, vuol dire che non siamo pronti e che dobbiamo lavorare ancora. Dobbiamo arrivare negli ultimi minuti più sicuri e con un vantaggio maggiore. Anche questa sera, ai ragazzi non devo recriminare niente per il nostro piano partita: abbiamo limitato Potts e tenuto Thomas a 10 punti. Ci sono dei dettagli sui quali dobbiamo farci trovare più pronti. Sono convinto che con una vittoria prendiamo più fiducia ed arriviamo più sereni negli ultimi minuti. La nostra difesa è consistente ma ci manca ancora qualcosa per vincere

OraSì Ravenna - Tezenis Verona 69-65

OraSì Ravenna: Tommaso Marino 17 (2/3, 3/8), Giddy Potts 13 (1/7, 3/5), Charles Thomas 10 (4/9, 0/2), Kaspar Treier 10 (0/5, 2/2), Alberto Chiumenti 8 (2/5, 0/0), Mikk Jurkatamm 7 (1/2, 1/2), Marco Venuto 4 (2/4, 0/1), Luigi Sergio 0 (0/0, 0/0), Fadilou Seck 0 (0/0, 0/0), Elia Bravi 0 (0/0, 0/0), Simone Farina 0 (0/0, 0/0), Matteo Zanetti 0 (0/0, 0/0).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tezenis Verona: Giovanni Severini 14 (1/1, 4/10), Kenny Hasbrouck 13 (2/5, 3/8), Guido Rosselli 11 (4/4, 1/4), Giovanni Tomassini 8 (0/3, 2/2), Francesco Candussi 7 (3/7, 0/1), Mattia Udom 5 (1/1, 1/2), Roberto Prandin 3 (0/1, 1/5), Jermaine Love 2 (1/2, 0/3), Alessandro Morgillo 2 (1/2, 0/0), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/0), Leonardo Beghini 0 (0/0, 0/0).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Aifa autorizza la sperimentazione sul vaccino anti Covid-19: si farà a Verona

  • Il post Facebook del sindaco di Verona Sboarina sul virus e gli sbarchi dei migranti

  • Scuola, ecco il calendario per il Veneto: si parte il 14 settembre, si chiude il 5 giugno

  • Orologio da 40 mila euro rubato in gioielleria a Verona: padre e figlio in manette

  • Coronavirus: boom di contagiati in Veneto, fra cui pochi veronesi

  • Morto a 37 anni sulla A22, l'appello della moglie: «Cerco testimoni dell'incidente»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento