Sport Stadio / Piazzale Atleti Azzurri D'Italia

Udine vince all'Agsm Forum, la Tezenis chiude il 2019 con tre sconfitte

L'allenatore gialloblu Andrea Diana: «Nelle partite punto a punto ogni tanto ci vuole anche un po' di fortuna che in questo momento non abbiamo»

Foto generica di repertorio

La Tezenis Verona ha chiuso il 2019 con tre sconfitte consecutive. Dopo aver subito le rimonte di Mantova e Caserta, i gialloblu hanno ritrovato continuità, giocandosela punto a punto contro la Apu Old Wild West Udine, ieri, 28 dicembre, all'Agsm Forum. È mancata la fortuna alla squadra di Andrea Diana, battuta dai friulani per 68-70.

Oltre ad Hasbrouck, convocato ma non utilizzato a causa dell'infortunio, la Tezenis ha dovuto fare a meno anche di capitan Poletti, fermato da un problema all'adduttore. Il quintetto dei locali è stato dunque formato da Love, Severini, Rosselli, Udom e Candussi, con rotazioni fortemente limitate per il coach.
Servono quattro minuti a Verona per trovare il primo canestro dell'incontro, con Udine già in vantaggio di 4. Ma una volta sbloccata da Severini, la Tezenis domina soprattutto sotto canestro e termina il parziale sul +10 (18-8).
La Apu reagisce nei primi minuti del secondo quarto con due canestri di fila, ma Verona sembra tenerla a bada e con Morgillo, Udom e Rosselli si porta a +16 (28-12). Gli ospiti reagiscono ancora e con maggiore forza. Non bastano i time-out di Diana per interrompere la rimonta friulana. Solo a tempo quasi scaduto, Udom ritrova il canestro. All'intervallo Verona ci arriva con 30 punti, con Udine a 24.
Nel terzo quarto, una buona fiammata di Udine (34-33) viene spenta dalla Tezenis che prova a distanziarsi ancora dagli avversari (41-34). Poi, i falli limitano i gialloblu che vanno sotto, ma riescono a chiudere il parziale in vantaggio con una tripla di Love, per il 49-47.
Ancora Love protagonista nella prima parte dell'ultimo quarto. È lui che tiene in piedi una Tezenis colpita dai canestri avversari (54-50). Gli ospiti sorpassano con i canestri di Zilli, Penna, Beverly e Nobile e così Udine tocca il massimo vantaggio (55-61) al qualche minuto dalla sirena. Il match non è sfuggito dalle mani dei gialloblu. Severini è strepitoso in difesa e in attacco e con le sue triple la Tezenis torna in vantaggio (68-65). L'ultimo minuto della gara se lo prende l'ex capitano gialloblu Amato. Sono suoi gli ultimi cinque punti del match, anche se l'ultimo possesso è della Tezenis che con una tripla di Love ha cercato la vittoria. Il tiro di Love è respinto dal ferro e la sirena fissa il punteggio finale sul 68-70.

Quando si perde una partita è doveroso fare i complimenti agli avversari - ha commentato a fine partita coach Diana - Dentro di me c’è molta frustrazione per il risultato; sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi, non devo recriminargli niente. Questa è la pallacanestro, nelle partite punto a punto ogni tanto ci vuole anche un po' di fortuna che in questo momento non abbiamo. C’è desiderio di cambiare questo trend, c’era molta voglia di farlo a partire da questa sera nonostante le difficoltà che si sono palesate con l’assenza immediata di Poletti. Vogliamo invertire la rotta e tornare a vincere. Come? Continuando il lavoro che facciamo perché è una squadra che ho visto cresciuta rispetto alle altre partite soprattutto nella continuità per 40 minuti, una squadra che si è aiutata e che sta crescendo. Sono convinto che una volta che saremo al completo questo team tornerà a regalare ai propri tifosi e alla proprietà quelle soddisfazioni che meritano. Ingoiamo questo boccone amarissimo, lunedì torniamo in palestra con la voglia di migliorare e lavorare.

Tezenis Verona - Apu Old Wild West Udine 68-70

Tezenis Verona: Jermaine Love 15 (4/5, 2/7), Giovanni Severini 14 (1/4, 4/9), Mattia Udom 11 (4/5, 1/4), Guido Rosselli 10 (3/5, 1/2), Francesco Candussi 9 (3/8, 0/1), Roberto Prandin 6 (0/1, 1/3), Alessandro Morgillo 3 (1/2, 0/0), Giovanni Tomassini 0 (0/5, 0/2), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/0), Kenny Hasbrouck 0 (0/0, 0/0), Mitchell Poletti 0 (0/0, 0/0), Jacopo Van Der Knaap 0 (0/0, 0/0).

Apu Old Wild West Udine: T.J. Cromer 15 (5/10, 1/4), Gerald Beverly 10 (4/6, 0/0), Andrea Amato 10 (2/3, 2/10), Vittorio Nobile 10 (1/1, 2/3), Lorenzo Penna 9 (2/3, 0/1), Giacomo Zilli 5 (0/3, 0/0), Giulio Gazzotti 4 (2/4, 0/1), Michele Antonutti 4 (2/5, 0/0), Agustin Fabi 3 (0/3, 1/2), Mihajlo Jerkovic 0 (0/0, 0/0).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Udine vince all'Agsm Forum, la Tezenis chiude il 2019 con tre sconfitte

VeronaSera è in caricamento