Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sport Santa Lucia e Golosine / Via Albere

"Quelli in palio sono punti molto preziosi". La Calzedonia si prepara all'esame Ravenna

Il fischio d'inizio è fissato per le 18 sul parquet di Forlì, dove i ragazzi guidati da Andrea Giani cercheranno di confermare il loro trend positivo per sfruttare anche lo scontro diretto tra Sir Safety e Lube Treia

Terz’ultimo appuntamento di regular season per la Calzedonia Verona che sarà impegnata in trasferta domenica, con fischio d’inizio alle ore 18.00, contro la CMC Ravenna. Le ultime giornate di regular season rendono ancora più importanti i punti in palio e il contemporaneo atteso scontro tra la Sir Safety e la Lube Treia potrebbe dire qualcosa di più sulla classifica della Calzedonia.

QUI CALZEDONIA - I gialloblù arrivano a questo match al gran completo, dopo una settimana lineare di lavoro condotta da coach giani senza intoppi e problemi; la partita amichevole di mercoledì contro il Recycling Berlino ha consentito alla Calzedonia di testarsi contro un avversario di valore durante il quale il tecnico gialloblù ha avuto modo di dare ampio spazio a tutti i componenti della rosa. Ora la gara di Ravenna, un altro passo importante nel cammino in campionato della Calzedonia Verona che continua a sognare nei quartieri alti della classifica. Coach Giani, in vista della gara contro Ravenna, ha dichiarato: “Giocheremo una partita sicuramente difficile e importante perché a noi mancano solo tre partite alla fine della regular season; quelli in palio nella gara di Forlì sono punti molto preziosi. Giochiamo contro una squadra in salute e in forma che sta esprimendo una buona pallavolo, come d’altronde, la stiamo esprimendo anche noi che nelle ultime uscite abbiamo sempre giocato partite importanti. Dobbiamo continuare ad avere il giusto approccio, il giusto atteggiamento e fare una bella prestazione anche tattica. Dobbiamo tenere presente anche le caratteristiche degli avversari, Ravenna è una squadra che gioca bene, difende tanto e fa pochi errori. Hanno poi degli elementi forti fisicamente, come Cebulj, che fa tantissimi punti. Giochiamo in casa loro, sarà una partita non semplice”.

GLI AVVERSARI - La CMC Ravenna arriva alla gara contro la Calzedonia Verona al termine di una settimana importantissima. La vittoria davanti al pubblico di casa contro la Stella Rossa, ha qualificato i ragazzi guidati da Waldo Kantor alla semifinale di Challenge Cup, che i romagnoli giocheranno contro il Benfica. Un piazzamento già importante per il club, che è determinato, in questo finale di stagione, a scalare ancora il ranking della coppa europea e trovare il miglior posizionamento possibile per i play off scudetto. In campionato, Cebulj e compagni hanno rallentato il proprio positivo cammino nell’ultimo mese e mezzo. Il bilancio delle ultime uscite è di cinque sconfitte e una sola vittoria, conquistata in casa contro Padova domenica scorsa. Proprio questo risultato e la qualificazione in Coppa, hanno ridato entusiasmo a tutto l’ambiente della CMC, che vuole vivere un finale di stagione da protagonista. Waldo Kantor, allenatore della CMC Ravenna, ha dichiarato: “Puntiamo a ripetere la grande prestazione di mercoledì scorso in Challenge Cup, che ho apprezzato molto perché il contesto non era facile e la posta in palio alta. Proseguendo con questo atteggiamento e continuando la crescita evidenziata nelle ultime gare potremo cercare di mettere in difficoltà anche una formazione come Verona che sta andando molto bene in campionato e che sicuramente è di livello maggiore rispetto alla Stella Rossa”.

PRECEDENTI ED EX - La sfida di domenica sarà la decima nella storia tra Verona e Ravenna con il bilancio totale che ora sorride ai gialloblù che si sono imposti per cinque volte contro le quattro della formazione romagnola. All’andata il match finì con il punteggio di 3 a 0 in poco meno di ottanta minuti; Sander, 14 punti totali, risultò l’MVP del match. Due gli ex in campo, si tratta di Pasquale Gabriele, a Verona nello scorso campionato, e Giacomo Bellei, opposto della Calzedonia Verona, che vestì la maglia di Ravenna nella stagione sportiva 2013/14.

I RECORD - Tanti personal best nel mirino dei gialloblù. Tra campionato e Coppa Italia, Anzani è a 5 attacchi vincenti dai 500 e a 2 muri dai 300. Gasparini, invece, punta ai 1000 attacchi vincenti, ne mancano 23. Zingel, invece, è a quattro muri dai 200 con la maglia di Verona.

GLI ARBITRI - Vittorio Sampaolo e Stefano Cesare saranno rispettivamente primo e secondo arbitro della contesa. Il primo arbitro ha già diretto i gialloblù in una occasione durante il girone di andata, precisamente la gara persa dalla Calzedonia a Perugia. Cesare, invece, ha diretto la gara di Piacenza dell’andata, quella di Molfetta e quella di Latina con un bilancio di due vittorie e una sconfitta per la Calzedonia Verona.

TIFOSI AL SEGUITO - Non mancheranno con il loro grandissimo incitamento i tifosi della Maraia Gialloblù che accompagneranno la Calzedonia Verona nella difficile partita che si giocherà a Forlì.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Quelli in palio sono punti molto preziosi". La Calzedonia si prepara all'esame Ravenna

VeronaSera è in caricamento