Il Chievo parte bene. Vittoria contro il Pescara. D'Anna: "Sono contento"

I gialloblu passano il turno di Coppa Italia con un gol di Rigoni. Il tecnico: "Ho visto dei passi in avanti, siamo sulla strada giusta e dobbiamo crescere"

Rigoni (Foto: Udali-Chievo)

Un colpo di testa di Rigoni al decimo minuto del secondo tempo basta al Chievo Verona per passare il terzo turno di Coppa Italia, superando il Pescara per 1-0. A dicembre, i gialloblu torneranno a giocare in questo torneo e affronteranno il Cagliari, ma prima ci sarà circa metà del campionato di Serie A da affrontare, campionato che comincia sabato prossimo, 18 agosto, al Bentegodi contro la Juventus.

L'allenatore gialloblu Lorenzo D'Anna ieri, 12 agosto, contro il Pescara non ha potuto schierare il nuovo acquisto Joel Obi, ufficializzato proprio alla vigilia dell'incontro. Tra l'altro, i clivensi, pare stiano concludendo un nuovo affare di calciomercato, che potrebbe riportare in Italia il difensore Federico Barba. Proprio la difesa è il reparto più in sofferenza per i gialloblu a causa dei diversi infortuni capitati durante la fase prestagionale. Ora però la stagione 2018-2019 è cominciata con la prima partita ufficiale, ed è cominciata con una vittoria col minimo scarto e senza reti subite.

Nel 4-3-3 di D'Anna c'è stato spazio per un solo nuovo arrivato, il centrale difensivo Rossettini. In attacco, Birsa e Giaccherini sono stati le ali della punta Stepinski e a centrocampo l'autore del gol Rigoni e l'autore dell'assist Hetemaj hanno giocato con il perno centrale Radovanovic, capitano in campo. In difesa, il tecnico clivense non ha voluto rischiare Bani, mentre Depaoli e Cesar erano indisponibili.

Il Pescara non ha creato nessun grande pericolo al Chievo. I veronesi sono andati vicino al vantaggio in diverse occasioni nel primo tempo, ma è mancata la precisione. Nella ripresa, gli abruzzesi non colgono l'unica occasione vera dopo il gol di Rigoni. Poi il Chievo amministra giunge al termine della gara senza sofferenza alcuna.

Sono contento di quello che abbiamo espresso sia dal punta di vista tecnico che tattico - ha commentato Lorenzo D'Anna - Abbiamo gestito bene la partita, abbiamo rischiato poco e proposto qualcosa di buono. Ho visto dei passi in avanti, siamo sulla strada giusta e dobbiamo crescere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 18 al 20 ottobre 2019

  • Veronese violentata dopo una serata al Mascara, arrestato il branco

  • Col furgone tampona mezzo pesante in A22, muore giovane veronese

  • Volotea, due nuove rotte dal Catullo e l'offerta biglietti sfiora il milione

  • Una fatale distrazione potrebbe aver spezzato la vita del 27enne in A22

  • Razzismo in un B&B di Verona, il gestore si scusa: «Parole mal pesate»

Torna su
VeronaSera è in caricamento