Il piano della viabilità della polizia municipale di Verona per Chievo-Juventus

Il richiamo della prima partita in bianconero di CR7 attirerà allo stadio di Verona più di 30mila spettatori che affolleranno la zona del Bentegodi fin dalla mattina di sabato

Cristiano Ronaldo (Foto Facebook)

La prima partita ufficiale della stagione il Chievo Verona la giocherà domani, 12 agosto, alle 18. Al Bentegodi arriverà il Pescara per il terzo turno eliminatori della Coppa Italia. Gli occhi del grande pubblico però sono puntati a sabato 18 agosto quando sempre al Bentegodi arriverà un avversario ben più prestigioso, la Juventus di Cristiano Ronaldo, per la prima giornata del campionato di Serie A. Il fischio d'inizio sarà alle 18, ma l'amministrazione comunale veronese ha predisposto un piano viabilistico che interesserà la città già da prima.

Il richiamo della prima partita in bianconero di CR7 attirerà allo stadio di Verona più di 30mila spettatori che affolleranno la zona del Bentegodi fin dalla mattina di sabato. Il mercato settimanale sarà sgomberato in anticipo rispetto al consueto orario, per permettere un regolare afflusso dei supporter, molti dei quali provenienti da tutto il Nord Italia e dall'estero. E la polizia municipale ha predisposto un dettagliato piano dei parcheggi con 60 tra agenti ed ufficiali che prenderanno servizio già dalla prima mattina. L'obiettivo dichiarato dal Comune di Verona è di convogliare il maggior numero di veicoli negli stalli attorno al Bentegodi, deviando poi auto e bus in altri parcheggi come piazzale Guardini, via Città di Nimes e quelli del centro (con possibilità di raggiungere lo stadio con il trasporto pubblico). I tifosi organizzati della Juve saranno posizionati nella Curva Sud e avranno a disposizione i parcheggi A e B.

Per quanto riguarda la viabilità, all'esaurimento dei parcheggi intorno al Bentegodi, il quartiere sarà completamente chiuso al traffico, salvo che per i residenti, mentre sarà creata una grande area pedonale tra la stazione ferroviaria di Verona Porta Nuova e Piazzale Olimpia. Nell'area transiteranno esclusivamente i mezzi pubblici.

L'appello della polizia municipale, ai tifosi di casa e ai residenti a Verona, è quello di giungere allo stadio con mezzi a due ruote o utilizzando il trasporto pubblico. Per coloro che arriveranno dalla provincia si ricorda che sabato 18 agosto è indicata come giornata da bollino nero sull'intera rete autostradale, in particolare sull'A4 e sull'A22. Pertanto, è previsto traffico molto intenso al casello di Verona Nord, fatto che costringerà gli agenti a chiudere l'uscita Stadio della Tangenziale Nord già dalle 16. Occorrerà, perciò, raggiungere con congruo anticipo lo stadio evitando gli ultimi minuti per le code agli ingressi.

La polizia sarà presente anche con un piano di contrasto della vendita abusiva di biglietti da parte di bagarini e degli ambulanti non autorizzati di merchandising e bevande. Altro elemento critico cui prestare attenzione è l'acquisto di biglietti partita fuori dai canali ufficiali predisposti dalla società Chievo Verona, dato che sono già stati segnalati casi di vendita di biglietti falsi e contraffatti.

La centrale operativa della polizia municipale potrà contare, inoltre, su oltre 50 telecamere cittadine di videosorveglianza nella zona nord ovest della città. Le telecamere verificheranno gli arrivi e aiuteranno nella gestione dei pannelli a messaggio variabile, fondamentali per dare indicazioni sulle aree ancora disponibili in cui parcheggiare.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Terremoto nella Bassa Veronese: registrate tre scosse ravvicinate

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • «Grassie», la poesia di Roberto Puliero per chi lo ha avuto in cura

Torna su
VeronaSera è in caricamento