rotate-mobile
Politica

Opposizioni in Regione: due veronesi capigruppo

Franchetto guider gli Idv e Valdegamberi gli Udc

Le opposizioni regionali puntano su Verona. Saranno scaligeri, infatti, i capigruppo di due delle tre principali compagini di minoranza in consiglio regionale. Si tratta di Gustavo Franchetto, che è già stato designato come rappresentante dei tre membri targati Italia dei Valori, e Stefano Valdegamberi, che lo sarà degli altrettanti consiglieri dell’Udc.

Un’investitura, quest’ultima, che è sostanzialmente decisa anche se non ancora ufficializzata, tanto che il diretto interessato preferisce per ora non esprimersi in merito. Una situazione analoga la si sta d’altro canto vivendo anche all’interno del Pd, dove pare certa l’assegnazione del ruolo di capogruppo alla trevigiana Laura Puppato, ma dove la segreteria provinciale sta lavorando per far assegnare un qualche incarico di spicco all’ex-sindaco di Cerea Franco Bonfante.

A prima vista si potrebbe pensare che fra le minoranze l’appartenenza scaligera paghi, anche se in realtà a pagare pare essere soprattutto l’esperienza.
Franchetto, Bonfante e Valdegamberi vantano infatti tutti una lunga frequentazione delle istituzioni regionali e l’ultimo della lista è anche assessore uscente.


Proprio Valdegamberi in queste ora preannuncia la sua intenzione di voler “prima di tutto controllare che venga portato avanti il lavoro svolto sinora dalla Regione per quanto riguarda il sociale”, mentre Franchetto pensa ad altro. “Chiediamo al Partito Democratico – dice - di poterci incontrare quanto prima, per verificare insieme ai nostri alleati la presenza dell'opposizione all'interno degli organismi istituzionali”. Una frase che per il momento significa solo la disponibilità a confrontarsi per trattare la spartizione delle cariche che toccano all’opposizione. Anche se il coordinatore provinciale del Pd Giandomenico Allegri, pur confermando che siamo ancora ai passaggi per così dire tecnici, non tace la sua speranza di veder seduti attorno ad uno stesso tavolo Pd, Idv e Udc, “per costruire insieme una proposta di opposizione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Opposizioni in Regione: due veronesi capigruppo

VeronaSera è in caricamento