Domenica, 16 Maggio 2021
Politica

Dalle ceneri del PdF, nasce a Verona l’associazione politica Famiglia è Futuro

«Non era più possibile continuare quell’esperienza, incagliata in un eccessivo isolamento politico a livello nazionale e caratterizzata, nel tempo, da un estremo personalismo», ha detto il presidente Filippo Grigolini

Filippo Grigolini - Foto Facebook

Nasce a Verona l’associazione politica Famiglia è Futuro. Dal definitivo scioglimento del Popolo della Famiglia di Verona, si trasferiscono in questa nuova realtà l’intero gruppo dirigente e i militanti, per proseguire, compatti, nel cammino di rilancio dell’azione politica a favore della famiglia, della natalità, dei giovani e del lavoro.

«Non era più possibile continuare quell’esperienza, incagliata in un eccessivo isolamento politico a livello nazionale e caratterizzata, nel tempo, da un estremo personalismo. L’impossibilità di ulteriori forme di condivisione e proposte, nonché la mancanza di una analisi oggettiva rispetto ad un sistema elettorale a carattere fortemente maggioritario, hanno segnato per la compagine veronese il punto di non ritorno», ha esordito Filippo Grigolini, oggi Presidente della nuova formazione.

Centralità della persona e della famiglia naturale, libertà di scelta educativa dei figli, sostegno concreto della natalità e delle nuove generazioni, tutela della dignità di ogni persona dal concepimento alla morte naturale, attraverso progetti e azioni concrete per il bene della comunità veronese, questi i temi, i principi di riferimento e gli obiettivi di Famiglia è Futuro.

«Il nostro è un rilancio richiesto e atteso da molti sostenitori, per rafforzare nella politica locale le azioni concrete di carattere amministrativo a favore della persona guardando non solo ai temi etici», ha commentato Grigolini. «Riconosciamo indubbiamente al Sindaco Sboarina di aver avuto la capacità di tenere la barra ben salda rispetto alla deriva antropologica in atto ma riteniamo fondamentale essere da sprone alla politica tutta, con una visione complessiva e progettualità di ampio respiro. Siamo e saremo un soggetto culturale e politico critico e di riferimento capace di fare sintesi e di elaborare proposte concrete».

Famiglia è Futuro, forte dell’eredità di risultati come il 3,5% alle amministrative cittadine, con punte che sfiorano il 6% in diverse circoscrizioni, e il 2,5% nelle ultime elezioni politiche del 2018, consolida un gruppo di persone convinte, cresciuto e ampliato dopo anni di attività politica.

Con cinquanta soci fondatori l’associazione ha nel direttivo tre consiglieri di circoscrizione: Antonio Zerman, vicepresidente, in Seconda, Andrea Cona presidente della commissione cultura in Terza, Elena Fasoli, vicepresidente dell’Ottava circoscrizione e vuole porsi fin da subito in dialogo collaborativo con l'attuale compagine di Palazzo Barbieri e in tale direzione vuole proseguire a livello locale, a Verona e provincia con una chiara strategia di sostegno alle politiche familiari.

Chiare le parole del vice presidente Antonio Zerman: «Siamo convinti che una voce prospetticamente amica, ma autonoma nel pensiero rispetto alla compagine di maggioranza, possa essere di stimolo sulle nostre tematiche e possa portare ad un rafforzamento della capacità elaborativa ed operativa della stessa amministrazione, che, pur essendosi evidenziata in maniera chiara e ferma negli intenti, necessita di maggiore slancio dal punto di vista esecutivo».

Claudio Corradi, sottolineando le proposte avanzate e già approvate nelle tre circoscrizioni nel 2018 per la riduzione delle tariffe per le famiglie in diverse tipologie di servizi della città, precisa: «Confidiamo che l’amministrazione apprezzi e attui questi nostri interventi per dare continui segnali concreti alle famiglie. Presteremo particolare attenzione all’attuazione del Fattore Famiglia, su cui l’amministrazione Sboarina sta lavorando, anche come elemento di ridefinizione generale delle tariffe di accesso ai servizi dove permangono squilibri importanti su cui bisogna lavorare».

«Famiglia è Futuro attiverà subito diverse iniziative culturali e politiche, con una presenza capillare sul territorio; attenta all’evoluzione della cultura e della politica ad alto livello, fino alle problematiche locali e quotidiane» hanno affermato Mirco Ghirlanda e Franco de Guidi.

In agenda, come primo obiettivo di impegno politico, le prossime elezioni europee, per le quali Famiglia è Futuro lavorerà perché vengano proposte e sostenute candidature di alto profilo che sostengano i principi centrali della persona, della vita e della famiglia in Europa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalle ceneri del PdF, nasce a Verona l’associazione politica Famiglia è Futuro

VeronaSera è in caricamento