Economia Centro storico / Piazza Cittadella

Confindustria Verona, Raffaele Boscaini è il nuovo presidente. Otto i suoi vice

Il nuovo rappresentante dell'associazione degli industriali veronesi: «L’imperativo oggi è mettere in campo azioni per far sì che ne emergano spunti per un rilancio e per trarre rinnovata energia»

Raffaele Boscaini

Ieri pomeriggio, 15 giugno, l'assemblea degli imprenditori associati di Confindustria, in videoconferenza, ha eletto Raffaele Boscaini come presidente dell'associazione degli industriali veronesi per il quadriennio 2021-2025. L'assemblea si è inoltre espressa sulla squadra degli otto vicepresidenti e sul programma di attività del quadriennio.

IL PROGRAMMA DI RAFFAELE BOSCAINI DA PRESIDENTE DI CONFINDUSTRIA VERONA

Confindustria Verona come "Casa delle imprese"; networking per aumentare competitività e alimentare lo sviluppo; sostenibilità economica sociale e ambientale; capitale umano al centro; gestione e indirizzo delle risorse economiche europee guidate da parametri di massima efficacia e insieme di efficienza; internazionalizzazione e territorio. Sono sette le linee di attività per i prossimi quattro anni di Confindustria a guida Boscaini.
«La consapevolezza di non essere soli credo sia la base solida su cui partire per immaginare i prossimi quattro anni di attività - ha commentato il neo presidente - Far parte di una rete come è Confindustria Verona, infatti, ci dà la forza dell’appartenenza ma soprattutto della condivisione di esperienze, informazioni, conoscenze. Questa consapevolezza ci permette di guardare ai grandi cambiamenti in atto con fiducia. L’imperativo oggi è mettere in campo azioni per far sì che ne emergano spunti per un rilancio e per trarre rinnovata energia. Durante i mesi difficilissimi della pandemia tutti noi abbiamo toccato con mano quanto Confindustria Verona sia un punto di riferimento per le imprese. Nei prossimi quattro anni vorrei che ancor di più la nostra associazione mettesse a frutto questo grande capitale incrementando il suo ruolo di diffusione di occasioni di crescita, innovazione, relazione, protezione, fiducia e propositività attraverso un’azione precisa e costante. Per fare questo sarò affiancato da otto vicepresidenti che possano avviare progetti concreti su altrettante deleghe. A loro e a tutti i colleghi che mi hanno supportato dico grazie per la fiducia che mi hanno manifestato».

BOSCAINI-BAULI-2
(Il passaggio di testimone tra il neo presidente di Confindustria Verona Boscaini ed il suo predecessore Bauli)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confindustria Verona, Raffaele Boscaini è il nuovo presidente. Otto i suoi vice

VeronaSera è in caricamento