menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine generica

Immagine generica

IncontraLavoro, terza edizione: oltre 3 mila candidati per più di 2 mila posti

La giornata di recruiting promossa da Regione del Veneto e Veneto Lavoro si è svolta il 15 maggio, con l’obiettivo di far incontrare le imprese del territorio e i candidati alla ricerca di un nuovo impiego

Si è svolta mercoledì la terza edizione di IncontraLavoro, la giornata di recruiting promossa da Regione del Veneto e Veneto Lavoro, in collaborazione con i Centri per l’Impiego e con la partnership di AlmaLaurea, con l’obiettivo di far incontrare le imprese del territorio e i candidati alla ricerca di un nuovo lavoro.

Circa 800 le offerte di lavoro messe a disposizione per l’occasione da 330 aziende del territorio, per un totale di 2.300 posti disponibili e più di 3.200 candidati, tra quanti sono stati selezionati per svolgere il colloquio di lavoro e chi si è recato nelle 15 diverse sedi che hanno ospitato l’iniziativa per lasciare il proprio curriculum alle Agenzie per il Lavoro presenti.

IncontraLavoro si è svolta ad Arzignano, Bassano del Grappa, Belluno, Conegliano, Legnago, Mira, Montebelluna, Padova, Rovigo, San Bonifacio, Treviso, Valdagno, Venezia, Verona e Vicenza, coinvolgendo i locali Centri per l’Impiego, aziende del territorio e prestigiose sedi scelte appositamente per l’occasione.

Nel corso della giornata le imprese e i candidati selezionati dagli operatori dei servizi pubblici per l’impiego sulla base del proprio curriculum hanno avuto la possibilità di conoscersi da vicino e svolgere colloqui di lavoro per le posizioni in linea con le rispettive aspettative. Legnago, Padova e Venezia hanno anche ospitato workshop aperti al pubblico su come cercare lavoro efficacemente: dai consigli su come scrivere un cv e sostenere un colloquio all’importanza del personal branding, dalle opportunità di lavoro all’estero con Eures a quelle di autoimprenditorialità, fino a iniziative più originali come quella di una Escape Room interamente incentrata sul tema della valorizzazione delle competenze trasversali.

tabella-2

Circa l’80% delle richieste di lavoro messe a disposizione in questa edizione di IncontraLavoro provengono dal settore dei servizi, in particolare commercio, turismo e terziario avanzato, mentre nell’industria la maggior parte delle offerte si concentra nel metalmeccanico e nei comparti del made in Italy (industrie alimentari, tessile, legno-mobilio, vetro e occhialeria). Belluno, Treviso e Padova le province nelle quali si concentra il maggior numero di offerte provenienti dal settore industriale, mentre in territori a maggiore vocazione turistica, quali Venezia e Verona, prevalgono le offerte del terziario.

I profili più richiesti riguardano artigiani e operai specializzati, professioni qualificate dei servizi, manodopera non qualificata e professioni tecniche. Meno richieste le professioni intellettuali. Molto variegato il panorama delle professioni ricercate: meccanici, saldatori, elettricisti, operatori cnc, manutentori, commessi, cuochi, camerieri, magazzinieri, contabili, ma anche ingegneri, informatici, impiegati commerciali per l’estero, autisti e operatori socio sanitari.

Considerate anche le due precedenti edizioni di novembre 2018 e febbraio 2019, complessivamente IncontraLavoro ha coinvolto finora circa 700 aziende e agenzie per il lavoro e 7 mila potenziali candidati, mettendo a disposizione oltre 4 mila posti di lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Non siete soli: lettera canzone dedicata agli studenti

  • social

    La Storia di Verona: da oggi in libreria e in edicola

  • Benessere

    Melograno: antiossidante e brucia grassi, ma non solo

  • social

    4 Maggio Star Wars Day

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento