menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bigiotteria venduta per strada: occhio alla truffa dell'anello

Cercano di imbrogliare gli anziani convincendoli ad acquistare finti gioielli a quelli che dovrebbero essere prezzi di convenienza. Fermato un gruppo di truffatori a Montorio

Truffe e raggiri sono sempre un pericolo concreto di questi tempi, e anche a Verona non si fa eccezione. Sono nunerose, infatti, le segnalazioni di truffe che pervengono ogni mese alla questura scaligera, ma questa volta sono gli stessi poliziotti a metter in guardia i cittaini da quella che è chiamata "la truffa dell'anello".

FALSI GIOIELLI - A mettere in guardia i cittadini veronesi è appunto la questura di Verona che spiega come in questi giorni si aggirino alcune malviventi che provano a vendere anelli di bigiotteria spacciandoli per gioielli preziosi. Il meccanismo è noto: la malcapitata vittima, quasi sempre ultrasessantenne, viene avvicinata per strada e le truffatrici le mostrano l'anello per poi chiederle di comprarlo ad una cifra modesta, oppure di tenerlo. In quest'ultimo caso accade che per dividere la fortunata parte del tesoro, la persona raggirata offra una cifra in contanti, salvo poi scoprire che si tratta di un gioiello di bigiotteria. Ieri un episodio simile è stato sventato a Montorio, grazie alla segnalazione di una donna che ha permesso alla polizia di denunciare due rumene 20 enni per tentata truffa in concorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento