Gli amici da giorni non hanno sue notizie: i carabinieri lo trovano in casa morto

Ivano Zavattin, 48 anni, originario di Pordenone, risiedeva oramai da tempo a Lazise dove lavorava come disegnatore e caricaturista. A stroncare la sua vita è stato con tutta probabilità un infarto

Da giorni i suoi amici, guidati da Sergio Bertoldi del ristorante Kambusa non avevano più sue notizie, fino a quando, preoccupati da quello strano silenzio, non si sono rivolti ai carabinieri. 
Ivano Zavattin, 48 anni, originario di Pordenone e piuttosto riservato, da anni oramai risiedeva a Lazise, dove nel periodo estivo lavorava come disegnatore e caricaturista. Condivideva un alloggio in via Rocca con un amico ma spesso durante la stagione fredda si trovava da solo. 
Giunti alla soglia della sua abitazione, e non ricevendo risposta dall'interno, i militari hanno deciso di buttare giù la porta ma oramai era troppo tardi. L'uomo con tutta probabilità è stato colto giorni addietro da un infarto che non gli ha lasciato scampo e lo ha stroncato in camera da letto. 
La salma intanto è stata portata a Colà, mentre il feretro nei prossimi giorni verrà condotto nella terra d'origine del 48enne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, crescono contagi a Verona. Una nuova vittima in Veneto

  • L'Aifa autorizza la sperimentazione sul vaccino anti Covid-19: si farà a Verona

  • Il post Facebook del sindaco di Verona Sboarina sul virus e gli sbarchi dei migranti

  • Scuola, ecco il calendario per il Veneto: si parte il 14 settembre, si chiude il 5 giugno

  • Orologio da 40 mila euro rubato in gioielleria a Verona: padre e figlio in manette

  • Coronavirus: boom di contagiati in Veneto, fra cui pochi veronesi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento