Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Sant'Ambrogio di Valpolicella / Via Giacomo Matteotti

Scoperti dalla Guardia di Finanza 10 chili di esplosivo al plastico in Valpolicella

I 32 cilindri di Premex sono stati rinvenuti presso una zona boschiva a poco più di due chilometri dal centro abitato di Sant'Ambrogio Valpolicella, riposti ai lati di un fabbricato adibito a cabina di smistamento dell'acquedotto comunale

Quasi 10 chili di esplosivo al plastico.

32 cilindri di Premex, ciascuno della lunghezza di circa 40 centimetri, un esplosivo generalmente utilizzato nelle attività estrattive presso le cave.

Li ha sequestrati la Guardia di Finanza di Verona presso una zona boschiva a poco più di due chilometri dal centro abitato di Sant’Ambrogio Valpolicella. Erano riposti ai lati di un fabbricato adibito a cabina di smistamento dell’acquedotto comunale, occultati dentro una busta in plastica.

Informata immediatamente la Procura della Repubblica di Verona, nella persona del Sostituto Procuratore dottoressa Elvira Vitulli, le Fiamme Gialle hanno proceduto alla ricognizione dei manufatti e alla messa in sicurezza dell’area, con la collaborazione dell’Arma dei carabinieri di Sant’Ambrogio Valpolicella.

Nel primo pomeriggio di ieri, personale specializzato dell’8° Reggimento genio Guastatori “Folgore” di Legnago ha fatto brillare l’esplosivo presso una cava di sabbia, sempre in comune di Sant’Ambrogio. Le indagini sono in corso per accertare la provenienza dell’esplosivo rinvenuto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperti dalla Guardia di Finanza 10 chili di esplosivo al plastico in Valpolicella

VeronaSera è in caricamento