Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca San Pietro in Cariano / Via Mara

Vandali bruciano panchina sulla pista di atletica di San Pietro in Cariano

I responsabili di Atletica Valpolicella: «Siamo dispiaciuti e amareggiati perché noi ci mettiamo anima e cuore per tenere al meglio il campo e permettere ai nostri atleti di allenarsi in un luogo sicuro»

«Dispiaciuti e amareggiati». Si descrivono così i responsabili dell'Atletica Valpolicella. Attraverso la pagina Facebook dell'associazione sportiva, hanno mostrato l'ennesimo atto di vandalismo subito alla pista di atletica di Via Mara, a San Pietro in Cariano. Lo scorso sabato, 21 agosto, ignoti hanno incendiato una panchina proprio sulla pista, hanno svuotato dei contenitori di gel lavamani ed hanno messo in disordine alcune attrezzature. «Siamo dispiaciuti e amareggiati perché noi ci mettiamo anima e cuore per tenere al meglio il campo e permettere ai nostri atleti di allenarsi in un luogo sicuro - si legge sulla pagina Facebook di Atletica Valpolicella - Ma da quest'estate non è più così. Siamo dispiaciuti perché alla base di tutti questi avvenimenti c'è l’educazione dei ragazzi, e noi come allenatori vogliamo proprio ripartire da questo. Il nostro scopo al campo è allenare per migliorare le performance, ma anche educare. Noi ci poniamo questo obiettivo, ma speriamo anche nella collaborazione delle scuole, del Comune e dei genitori».

L'episodio di sabato scorso non è infatti l'unico subito questa estate dall'Atletica Valpolicella. Ad inizio luglio, ad esempio, in un altro atto vandalico sono stati rotti alcuni attrezzi ed è stata staccata anche la porta di un piccolo frigorifero. Sul terreno dell'impianto sportivo sono state trovate mascherine abbandonate insieme a mozziconi di sigarette e a tavoli e sedie ribaltati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali bruciano panchina sulla pista di atletica di San Pietro in Cariano

VeronaSera è in caricamento