menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Stalker recidivo, già condannato due volte torna a perseguitare la ex

Non sono bastate le condanne e l'ammonimento del questore a fermare il 74enne veronese, ora agli arresti domiciliari

Due condanne e un ammonimento del questore non sono bastati per superare l'ossessione per la ex compagna e così un veronese 74enne è di nuovo a processo con l'accusa di atti persecutori. L'uomo si trova agli arresti domiciliari e ieri, 23 dicembre, si è tenuta l'udienza in cui a parlare è stata la vittima. Come riportato da Laura Tedesco sul Corriere di Verona, la ex dell'imputato ha dichiarato di essere ancora pedinata dall'uomo, il quale si sarebbe anche appostato sotto casa sua e l'avrebbe anche costretta a brusche manovre alla guida dell'auto per poterlo seminare. La donna ha confermato di vivere nell'ansia e di temere per la propria incolumità. Sempre lei era stata perseguitata dal 74enne, il quale era stato condannato quest'anno e l'anno scorso. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento