rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Centro storico / Piazza Bra

La Regione sostiene Verona per l’adunata nazionale degli Alpini nel 2020

L'Assemblea legislativa veneta ha approvato all’unanimità la Mozione illustrata da Massimo Giorgetti. In quell'anno, tra l'altro, la sezione scaligera delle Penne Nere festeggerà i suoi 100 anni

L'Assemblea legislativa veneta ha approvato all’unanimità la Mozione n. 211 volta ad impegnare la Giunta regionale affinché sostenga presso tutte le sedi la candidatura della città di Verona come sede dell’edizione 2020 dell’adunata nazionale degli Alpini.

Il provvedimento è stato illustrato in aula dal Vicepresidente del Consiglio regionale del Veneto, Massimo Giorgetti, primo firmatario della mozione, il quale ha rammentato, tra l’altro, che proprio nel 2020 ricorreranno i 100 anni dalla costituzione della sezione di Verona, una tra le più importanti e numerose a livello nazionale.
Dopo l’edizione, da poco conclusa, di Treviso, e l’assegnazione a Trento dell’Adunata del 2018, in attesa della decisione da parte dell’Associazione Nazionale Alpini della sede per il 2019, l’assegnazione dell’edizione del 2020 a Verona segnerebbe il rientro nel Veneto dell’Adunata e in particolare, a distanza di trent’anni dalla manifestazione del 1990, anche il ritorno nella città scaligera.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione sostiene Verona per l’adunata nazionale degli Alpini nel 2020

VeronaSera è in caricamento