rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca

Rapinatore ucciso dalla polizia in una sparatoria

Squadra mobile scaligera in trasferta a Modena. In manette una gang di giostrai veneti e lombardi

Per fare un colpo in una gioielleria di Portile, località a pochi chilometri da Modena, sono giunti da Veneto e Lombardia, verso le 18 di ieri sera, otto giostrai sinti su tre auto, ma le intercettazioni telefoniche li hanno traditi e ad aspettarli sul posto c'era la squadra mobile di Verona. Per fermare uno di loro, intimandogli lo stop, un agente ha esploso un colpo di pistola in aria ed è partita una sparatoria nella quale è rimasto sull'asfalto, Giuseppe Mayer il capobanda 61enne.

Gli altri sette sono stati tutti arrestati, comprese due donne che, secondo il piano, dovevano entrare per prime nella gioielleria. Nessun altro è stato colpito. Una Ford Fiesta di passaggio è stata crivellata di colpi: illesa la donna al volante, rimasta comunque sotto choc. Al vaglio degli inquirenti, ora, la ricostruzione dell'episodio e gli accertamenti sulla dinamica della sparatoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinatore ucciso dalla polizia in una sparatoria

VeronaSera è in caricamento