Cronaca Santa Lucia e Golosine / Via Valeggio

Spaccia vicino casa, i cittadini lo segnalano ed i carabinieri lo arrestano

Un 22enne veronese, domiciliato nel capoluogo in Via Valeggio, vendeva stupefacenti anche a giovanissimi, nel parco vicino casa. I militari lo hanno bloccato, trovandolo in possesso di marijuana e hashish

Lo stupefacenti e gli strumenti sequestrati al pusher

Ai carabinieri di Verona erano giunte numerose segnalazioni dei cittadini di attività sospette nel parco di Via Valeggio. Segnalazioni che riferivano anche di vendita di stupefacenti a giovanissimi acquirenti. Da giorni, dunque, era diventato quello l'obiettivo sensibile dei militari del capoluogo, i quali hanno concentrato in quella zona i loro controlli.

E così, ieri pomeriggio, 20 agosto, intorno alle 16, gli uomini dell'Arma avrebbero avuto un effettivo riscontro di ciò che segnalavano i cittadini: un ventiduenne veronese, già noto alle forze dell'ordine e su cui gravano due divieti di dimora nel Comune di Verona, è stato sottoposto ad un controllo e ad una perquisizione personale nel parco di Via Valeggio. Negli slip, il giovane avrebbe tenuto nascosto un piccolo barattolo di vetro contenente tre grammi di marijuana. A quel punto, i carabinieri hanno esteso la perquisizione al domicilio del giovane, nella stessa via. Nella camera da letto, i militari avrebbero trovato altri 26 grammi di marijuana, suddivisi in tre confezioni. Mentre nell'armadio, sarebbero stati nascosti 436 grammi di hashish, suddivisi in 4 panetti.

Gli stupefacenti ed il materiale utilizzato per il taglio ed il confezionamento delle dosi sono stati subito sequestrati. Oltre alla marijuana e all'hashish, i militari hanno sequestrato due bilancini, due rotoli di pellicola trasparente, un coltello, un grinder ed altri barattoli di vetro in cui erano presenti dei resti di infiorescenze di marijuana.

L'arrestato, con precedenti specifici, è comparso questa mattina davanti al giudice per il rito direttissimo. Convalidato l'arresto e chiesti termini a difesa, il processo è stato rinviato al 22 novembre prossimo. Il 22enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

carabiniere mascherina droga sequestrata-2
(Un carabiniere con parte del materiale sequestrato al pusher)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccia vicino casa, i cittadini lo segnalano ed i carabinieri lo arrestano

VeronaSera è in caricamento