Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Villafranca di Verona / Via Castello

Riparte "Provincia in festival": sconti dal 20 al 50% per gli universitari

Decine di concerti tra giugno e settembre dei più noti cantanti e attori nazionali e internazionali: dai Baustelle a Niccolò Fabi, Max Gazzè, Nina Zilli, Mario Biondi, Antony & the Johnsons e molti altri

Promuovere tra i giovani le principali rassegne culturali in calendario da giugno a settembre nel Veronese. È questo lo scopo della convenzione che consentirà agli studenti dell’Università, dell’Accademia di Belle Arti e del Conservatorio Musicale di Verona di partecipare, a prezzi agevolati, a spettacoli teatrali, musicali, cinematografici organizzati nel corso dell’estate a Verona e in provincia. I ragazzi che acquisteranno i biglietti presentando la carta Esu per l’università otterranno, infatti, sconti tra il 20 e il 50 percento. L’Esu di Verona, alla luce del successo dello scorso anno, che ha visto la partecipazione di oltre 600 studenti universitari, per il secondo anno consecutivo, è partner, anche con un contributo finanziario, di “Provincia in Festival”. Un ottimo risultato che ha spinto il Cda dell’Azienda regionale del diritto allo studio a investire per loro 10 mila euro.

IL PROGRAMMA - Fino al 30 settembre tutti gli studenti in possesso della Carta Esu per l’Università potranno ottenere uno sconto sugli ingressi a pagamento delle rassegne di maggior prestigio comprese nella ricca kermesse coordinata dalla Provincia di Verona. Saranno dunque scontati i biglietti degli spettacoli di prosa e danza del 65esimo Festival Shakespeariano nell’ambito della rassegna “Estate Teatrale Veronese”. Rientrano nella convenzione anche tutti i concerti del cartellone  “Verona Folk”: Ian Anderson il 18 giugno al Castello di Villafranca, Nina Zilli e Fabrizio Bosso il 28 giugno nella piazza di Valeggio sul Mincio, Steve Hackett il 21 luglio al Teatro Romano, Niccolò Fabi il 31 luglio al Castello di Zevio, Lorenzo Monguzzi e Marco Paolini il 28 agosto al Teatro Romano e Asaf Avidan il giorno successivo nella stessa cornice.

Prezzi scontati anche per “Cantautori Doc” con il concerto di Max Gazzè il 1 giugno e nell’ambito della rassegna “Classici”, sempre al Teatro Romano, i concerti di Uto Ughi  il 6 giugno al Teatro Romano e dei Baustelle l’8 giugno nella stessa cornice.

Non potevano mancare le agevolazioni per il “Verona Jazz” con i concerti al Teatro Romano di Stefano Bollani il 22 giugno, Simona Molinari con Franco Cerri il 24 giugno e Mario Biondi il 25 giugno. Accesso agevolato anche per il “Villafranca Festival” con i concerti dei Pooh e di Alan Parson, il 3 e il 20 luglio al Castello scaligero di Villafranca. A prezzi ridotti anche lo spettacolo di Franco Battiato e Antony and the Johnsons in programma il 2 settembre all’Arena di Verona e le proiezioni cinematografiche dell’appuntamento internazionale con il “Film Festival della Lessinia”, in programma dal 24 agosto al 1 settembre a Bosco Chiesanuova.

I BIGLIETTI - La scontistica sui biglietti dell’”Estate Teatrale Veronese” sarà applicata sull’acquisto dei biglietti, fino a un massimo di due a persona, dall’11 giugno nella biglietteria di Palazzo Barbieri mentre per le riduzioni sugli appuntamenti del “Verona Folk” basterà acquistare i biglietti nella sede di Verona Box Office in via Pallone, 16 di Verona. E per i ticket scontati degli spettacoli delle rassegne “Cantautori Doc”, “Classici”, “Verona Jazz” e “Villafranca Festival”, gli universitari dovranno presentarsi agli sportelli di Unicredit Banca o agli uffici di Eventi in via Carlo Cattaneo, 14 di Verona (per il concerto di Battiato i biglietti scontati saranno acquistabili solo negli uffici dell’agenzia e fino ad un massimo di 200, mentre per quello dei Pooh fino ad un massimo di 100). Inoltre, gli studenti che dall’1 al 23 agosto si presenteranno alla biglietteria del Teatro Vittoria di Bosco Chiesanuova otterranno una riduzione sul costo dell'abbonamento valido per l’intera programmazione cinematografica del “Film Festival della Lessinia”. Tutte le informazioni dettagliate e le diverse modalità di scontistica applicate sono disponibili sul sito della Provincia e dell'Esu e sui siti dei rispettivi soggetti organizzatori delle rassegne convenzionate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riparte "Provincia in festival": sconti dal 20 al 50% per gli universitari

VeronaSera è in caricamento