Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Merce contraffatta ai concerti in Arena: stangata della Finanza ai venditori abusivi

Nel mese di settembre i controlli delle Fiamme Gialle in materia di marchi, hanno portato al sequestro di oltre 2.000 articoli contraffatti e alla denuncia di 15 persone

Proseguono i controlli da parte della Guardia di Finanza di Verona in materia di marchi contraffatti, finalizzati al contrasto del “mercato del falso” e alla tutela dei consumatori.
Le Fiamme Gialle, infatti, attente agli eventi di particolare impatto mediatico, hanno svolto nel mese di settembre un’intensa e costante attività a contrasto del commercio illecito di merce, recante il nome e l’immagine degli artisti di fama internazionale che di volta in volta si sono esibiti sul palco dell’Arena di Verona.
Il notevole afflusso dei fans, richiamati da ogni parte d’Italia per assistere ai concerti dei propri beniamini, ha indotto il merchandising del falso a non lasciarsi sfuggire l’occasione di realizzare facili guadagni.

Ma nelle aree adiacenti l’ingresso all’anfiteatro, sono intervenuti anche i militari del Nucleo Mobile e dei Baschi Verdi del Gruppo di Verona per svolgere un accurato ed efficace servizio anticontraffazione.
Al termine dei concerti, le Fiamme Gialle veronesi hanno, così, posto sotto sequestro oltre 2.000 articoli contraffatti e denunciato all’Autorità Giudiziaria 15 soggetti intenti alla vendita di merce falsa recante il nome e l’immagine degli artisti ed un venditore “ignoto” che aveva lasciato incustodito il proprio banchetto appositamente realizzato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Merce contraffatta ai concerti in Arena: stangata della Finanza ai venditori abusivi

VeronaSera è in caricamento