rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Le scuole dellinfanzia gestite al risparmio

Gli insegnanti sono troppo pochi e mancano addirittura quelli di sostegno

Gli insegnanti assenti non vengono sostituiti e vengono spostati continuamente da una sede all’altra, gli orari e i turni di lavoro vengono cambiati improvvisamente e si impongono gli straordinari al personale già provato dalle classi in sovrannumero.

Persino i bambini portatori di handicap non dispongono costantemente dell’insegnante di sostegno, costretta a dividersi tra più sedi.

Sono queste le accuse mosse al Comune dalle organizzazioni sindacali, che denunciano “la situazione di grave disagio in cui versano le 31 scuole dell’infanzia della città e della provincia, che accolgono più di 3000 alunni”.


Il Comune starebbe attuando, secondo i sindacati, “una gestione basata sul risparmio, che non riesce più a rispondere alle esigenze delle moltissime famiglie che usufruiscono del servizio, a svantaggio dei bambini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le scuole dellinfanzia gestite al risparmio

VeronaSera è in caricamento