Incidenti stradali Legnago / Transpolesana

Incidente sulla Transpolesana: grave l'84enne dopo aver sbandato con l'auto

Emergono nuovi dettagli sull'incidente che sabato 14 novembre ha visto Enzo Paviani, 84enne di Oppeano, sbandare sulla Statale 434 e sbattere contro la cuspide dell'uscita di Legnago Nord

Da L'Arena arriva la ricostruzione dell'incidente che sabato 14 novembre ha visto coinvolto Enzo Paviani, 84enne residente a Oppeano, ora ricoverato all'Ospedale Civile Maggiore di Borgo Trento in prognosi riservata. Il pensionato stava viaggiando sulla Transpolesana in direzione Verona quando ha perso il controllo della sua Opel Meriva, finendo a sbattere violentemente contro la cuspide stradale dell'uscita Legnago Nord.

Sul quotidiano locale, il racconto di uno dei testimoni, che ha soccorso l'uomo in attesa dell'arrivo del 118, cercando di mantenerlo sveglio con delle domande: "Ho visto l’Opel schiantarsi contro il guardrail senza nessun tentativo di frenata. Era abbastanza lucido; diceva di essere stato a pranzo dai figli ma non ricordava assolutamente nulla del terribile impatto".

L'Opel Meriva ha colpito frontalmente la barriera stradale e si è poi rigirata su se stessa; all'arrivo dei primi soccoritori, cioè due automobilisti che si sono fermati ad aiutare il conducente, l'auto risultava un ammasso di lamiere da cui usciva del fumo. Prima dell'arrivo del 118, l'uomo è stato estratto dal veicolo proprio dai due coraggiosi automobilisti.

Enzo Paviani è stato poi trasportato in ospedale con l'elicottero e l'uscita di Legnago Nord è rimasta chiusa un paio d'ore per permettere di rimuovere il veicolo distrutto e le tracce d'olio rimaste sull'asfalto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sulla Transpolesana: grave l'84enne dopo aver sbandato con l'auto

VeronaSera è in caricamento